Calciomercato Inter, non solo Rolando: Ausilio pesca in Francia

Da difesa di ferro e vero e proprio colabrodo. Sono bastate due partite all’Inter di Mazzarri per tornare con i piedi per terra: quattro gol incassati dal Cagliari e tre dalla Fiorentina nel giro di pochi giorni, hanno convinto la dirigenza nerazzurra, che a gennaio l’innesto di un difensore sia più che necessario. Il nome in cima alla lista del diesse Piero Ausilio è sempre il portoghese Rolando, calciatore che Mazzarri ha già avuto alle proprie dipendenze sia a Napoli che a Milano. In estate i nerazzurri ci hanno provato fino alle ultime ore di mercato, ma occorreva reperire due milioni di euro per accontentare il Porto e la mancata cessione di Hugo Campagnaro ha bloccato tutto. La difesa, dunque, è rimasta più o meno quella dell’anno scorso, con l’innesto di Vidic che non è servito ad invertire la rotta rispetto allo scorso anno, quando l’Inter partì come questa stagione, con una difesa impenetrabile, scioltasi come neve al sole nel giro di qualche settimana.

Vidic, dopo un ottimo inizio, sta mostrando preoccupanti segni di cedimento, segno probabilmente che a quasi 33 anni non regga il doppio impegno settimanale. Le alternative sono al momento Campagnaro e Andreolli: il primo è stato spesso infortunato, il secondo non ha mai dato sicurezza. A gennaio Ausilio si rifarà sotto per Rolando, che al Porto vive praticamente da separato in casa: se non riuscirà a convincere il numero uno del club lusitano, l’Inter lo tessererà gratis il 1° febbraio, ma potrà utilizzarlo solo da giugno. In caso di arrivo di Rolando già a gennaio, a fare le valigie sarà quasi certamente Campagnaro, ma non è escluso un addio di Andreolli, che vorrebbe giocare con maggiore continuità.

SSC Napoli v Olympique de Marseille - UEFA Champions League

Non è tutto. Secondo la ‘Gazzetta dello Sport’ di oggi, l’Inter starebbe valutando attentamente diversi elementi che attualmente militano in Ligue 1. Il sogno è sempre Ezequiel Lavezzi del PSG, ma occhio anche al giovane centrocampista Adrien Rabiot, seguito da tempo da Roma, Juventus e Arsenal. Sul taccuino di Ausilio ci sono anche l’attaccante esterno Florian Thauvin e il ghanese André Ayew, entrambi militanti nell’Olympique Marsiglia di Bielsa. Secondo indiscrezioni provenienti d’oltralpe, nel mirino dell’Inter ci sarebbe anche Geoffrey Kondogbia, centrocampista classe 1993 del Monaco, corteggiato per un certo periodo anche dai bianconeri.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: