Calciomercato: derby Milan - Inter per McCarthy

Dopo la sosta per le nazionali, Inter e Milan si sfideranno sul campo per tornare a sorridere: i nerazzurri sono reduci dalla sconfitta di Parma e dal pareggio casalingo contro il Verona; per trovare l’ultima vittoria dei rossoneri occorre invece tornare indietro id cinque turni. La classifica, corta, non preoccupa al momento nessuna delle due dirigenze, consapevoli che basta poco per tornare in corsa per obiettivi prestigiosi. Intanto, però, entrambi i club guardano con attenzione al mercato, a caccia di occasioni low cost in grado di potenziare la squadra senza intaccare gli equilibri finanziari.

Stando a quanto scrivono i tabloid britannici, sia il Milan sia l’Inter avrebbero messo nel mirino un nazionale irlandese: si tratta di James McCarthy, 23enne centrocampista dell’Everton che vanta già 23 presenze con la nazionale maggiore del suo Paese. Il ragazzo ha un contratto in scadenza nel 2018 con il club di Liverpool, ma le recenti prestazioni ne hanno fatto lievitare il valore e, viste le diverse proposte dall’estero, tramite i suoi agenti avrebbe richiesto un ritocco dell’ingaggio. Forte di un contratto lungo, l’Everton non ha alcuna intenzione di riconoscerglielo, aprendo di fatto alla possibilità di una cessione. Secondo il Daily Mail e il Daily Express, la scorsa settimana l’agente di McCarthy è stato a Milano, dove avrebbe avuto contatti con emissari di entrambe le società del capoluogo lombardo.

Everton v Swansea City - Premier League

McCarthy è valutato attualmente 13 milioni di euro, ma chi vorrà aggiudicarselo dovrà fare presto, poiché a giugno potrebbe scatenarsi una vera e propria asta. Oltre a Milan e Inter, infatti, sulle sue tracce ci sarebbe anche il Manchester United di Louis Van Gaal, disposto a proseguire sulla via degli importanti investimenti per riportare i ‘Red Devils’ agli antichi splendori. McCarthy è un centrocampista di grande acume tattico che fa dell’impostazione di gioco il suo forte: un elemento, in definitiva, che farebbe comodo sia a Mazzarri (deluso fin qui da M’Vila), sia ad Inzaghi, che deve fare i conti con De Jong in scadenza di contratto.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail