Calciomercato Inter, Mancini dice no a Klopp per Ranocchia

Mancini punta su Ranocchia

Italy Training Session And Press Conference

Sull'asse Borussia Dortmund-Italia le ultime speculazioni di mercato riguardano ovviamente Ciro Immobile dopo che le prime uscite in Bundesliga non hanno fatto brillare gli occhi. Ma di speculazioni si tratta, e la Fiorentina che sarebbe la prima candidata all'ex attaccante del Torino per un'eventuale ritorno in Serie A ha altre priorità al momento. Non una prima punta. E Jurgen Klopp non intende smentire se stesso dopo meno di 6 mesi.

Gli incroci sono piuttosto altri e cambiano dinamica ogni settimana. Ultimo in ordine di tempo un vecchio pallino dell'allenatore tedesco, che guarda ancora all'Italia: l'interista Andrea Ranocchia. 10 milioni sul piatto, con Hummels che sente l'odore di Manchester United da ormai tre sessioni di mercato e la volta potrebbe essere quella buona (22 milioni dai Red Devils, con il benestare di Sir Alex Ferguson che stravede per lui). Per questo il ritorno di fiamma per Ranocchia, a oggi capitano dell'Inter.

C'è però adesso Roberto Mancini. E il tecnico del dopo-Mazzarri ha già chiuso le porte stilando a Piero Ausilio una lista degli incedibili per gennaio (tra i quali apparirebbe anche il discusso colombiano Fredy Guarin). Immobile ai nerazzurri, giusto per far chiarezza, non interessa: c'è Icardi che è praticamente la copia tecnica dell'attaccante napoletano cresciuto tra Sorrento e Juventus. Nulla da fare quindi per il Borussia Dortmund, che come alternativa giovane potrebbe insidiare la Juventus su due giocatori a lungo osservati da Marotta e Paratici, cioè il serbo Nastasic del Manchester City e il montegrino Savic della Fiorentina, già protagonisti di uno scambio di maglie reciproco nell'estate del 2012.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail