Calciomercato Napoli: Strinic per la difesa

Il Napoli vuole rafforzare la difesa: dal calciomercato di gennaio può arrivare Strinic, ma piace anche Schmelzer

Il mezzo passo falso casalingo contro l’Empoli ha complicato la rincorsa del Napoli ad un posto in Champions League. Il Genoa di Gasperini, battendo il Milan a Marassi ne ha approfittato per scavalcare gli azzurri e piazzarsi in solitaria al terzo posto, alle spalle di Juventus e Roma. Rafa Benitez deve fare i conti con più di un problema: Hamsik è irriconoscibile, l’attacco non è più esplosivo come lo scorso anno (complice anche la “crisi” di Callejon), ma il reparto che preoccupa di più è la difesa. Come se non bastasse, il Napoli perderà per circa un mese l’algerino Ghoulam, che partirà per la coppa d’africa a metà gennaio.

Il diesse Riccardo Bigon è al lavoro già da tempo e avrebbe individuato nel nazionale croato Ivan Strinic il sostituto ideale. Si tratta di un calciatore di 27 anni, sotto contratto con il Dnipro e che ha già una discreta esperienza internazionale. In più, Strinic è in grado di ricoprire più ruoli, essendo utilizzato sia come difensore, sia come centrocampista. Nei giorni scorsi, Tonci Martic, agente del giocatore del Dnipro, ha ammesso di aver avuto contatti con la dirigenza partenopea, anche se fin qui non c’è stato ancora l’offerta giusta.

In alternativa, piace anche Marcel Schmelzer, 26enne terzino sinistro del Borussia Dortmund nel cui destino sembra esserci proprio l’Italia. Nelle scorse settimane è stato accostato all’Inter, mentre ieri l’altro pare ci siano stati dei contatti tra l’entourage dell’esterno ed emissari della Juventus. Non più considerato un elemento imprescindibile da Klopp, Schmelzer sarebbe favorevole ad un trasferimento in Italia, ma a differenza di Strinic, richiederebbe al Napoli un investimento di una cifra importante: circa 8 milioni di euro. In avanti, invece, si continua a lavorare per portare in Campania Manolo Gabbiadini: il giocatore avrebbe un’intesa di massima con De Laurentiis e la Juve avrebbe detto sì. Resta da convincere la Sampdoria, detentrice della metà del cartellino, ma soprattutto il suo tecnico Sinisa Mihajlovic, che non vuole lasciar andare i suoi gioielli.

Ultime notizie su Calciomercato Napoli

Tutto su Calciomercato Napoli →