Juventus – Sampdoria, Allegri: “Non ci dovranno essere cali di tensione”

La conferenza stampa del tecnico bianconero.

Con gli ottavi di finale di Champions League messi finalmente in cassaforte grazie al pareggio a reti bianche di martedì scorso contro l’Atletico Madrid, la Juventus torna a concentrarsi sulla sfida scudetto a distanza con la Roma, preparandosi per la sfida interna contro l’ottima Sampdoria allenata da Sinisa Mihajlovic.

La Juventus è reduce dal pareggio ottenuto al Franchi contro la Fiorentina: a posteriori, si è trattato di un punto che non ha recato danni in classifica, considerato anche il pareggio sofferto ottenuto dalla Roma in casa contro il Sassuolo.

Considerato che anche i giallorossi hanno un impegno tutt’altro che semplice contro la rivelazione Genoa, terza in classifica e unica squadra ad aver battuto la Juve in questo campionato, i bianconeri proveranno a sfruttare il fattore casa per provare ad allungare sui diretti rivali per il titolo.

Massimiliano Allegri, che per il secondo anno consecutivo è riuscito a portare l’unica squadra italiana agli ottavi di Champions League, durante la conferenza stampa della vigilia del match di campionato, ha elencato le proprie preoccupazioni riguardanti questa partita: il livello degli avversari ovviamente, l’orario di gioco (la partita si giocherà a mezzogiorno) ed eventuali cali di concentrazione dopo il raggiungimento del primo obiettivo stagionale.

Il tecnico livornese, inoltre, ha preferito non alimentare la polemica su Juve-Roma riaccesa da Rudi Garcia una settimana fa.

Juventus – Sampdoria | Allegri | Le dichiarazioni

Queste sono state le sue principali dichiarazioni rilasciate oggi:

Non ci dovranno essere cali di tensione, anche dopo aver raggiunto gli ottavi di Champions. Non dobbiamo rischiare di buttar via quanto di buono fatto finora in campionato. Juve-Roma? Sulla partita di due mesi fa non ho nulla da dire, alla fine chi arriverà prima sarà la squadra più forte. La Sampdoria? Loro hanno entusiamo e nulla da perdere, sarà una partita difficile e dovremo avere la massima concentrazione anche perché le partite delle 12:30 sono un po’ strane.

Massimiliano Allegri non ha escluso il turnover, annunciando cambiamenti rispetto agli undici titolari di martedì sera, come Ogbonna che giocherà al posto di Chiellini.

Riguardo ad altri singoli giocatori, invece, l’allenatore ha dichiarato che Caceres non ha ancora recuperato e che Evra si sta ritrovando e che sta migliorando sul piano fisico.

Foto | © Getty Images

Ultime notizie su Allenatori

Tutto su Allenatori →