Telenovela Guarin, ora l’agente lo spinge a Liverpool

Calciomercato Inter: Guarin è sempre pronto a lasciare i nerazzurri. Adesso la trattativa più concreta è quella con il Liverpool

Non è mai sbocciato l’amore tra il colombiano Fredy Guarin e l’Inter che lo prelevò da stella del Porto che aveva anche vinto in scioltezza l’Europa League sotto la guida di Andrè Villas-Boas. Né con Stramaccioni, né con Mazzarri, né a questo punto con Mancini. E il nuovo gelo che è sceso nei rapporti di spogliatoio, oltre a quello ormai cronico nei rapporti con il club, genera nuove voci per il mercato invernale. Un anno esatto fa il centrocampista fu a un passo dalla Juventus e per riparare il danno l’Inter gli rinnovò il contratto (con adeguamento), ma la scintilla non è scoccata comunque.

Adesso è Guarin che punta i piedi: vuole cambiare aria. L’Inter continua a chiedere una cifra vicina ai 15 milioni di euro, poco realistica di questi tempi salvo vecchi estimatori che allenano in Russia. Per questo c’è tensione tra le parti. Il Mondiale sottotono e due anni di bassi più che alti in nerazzurro fanno ritenere all’entourage del giocatore che la cifra da chiedersi debba essere inferiore di almeno un 25%. Insomma, 10 milioni e non di più. Forse a ragione. E comunque all’Inter un po’ di contante farebbe bene per reimpostare un mercato che dia armi più vicine al pensiero calcistico del nuovo (già ex) allenatore.

Tra le tante voci, al momento l’unica fondata è quella che riguarda il Liverpool. I Reds (già in buoni rapporti con l’Inter con la quale trattarono a lungo Borini e chiusero un po’ a sorpresa l’acquisto del brasiliano Coutinho) hanno operato più di un sondaggio sia con Ausilio sia con chi cura gli interessi di Guarin.

La distanza pare meno ampia del previsto, dato che gli inglesi vorrebbero spendere comunque poco per rimpolpare il reparto mediano: le basi sono quelle di un prestito anche secco, in cambio di 500.000 euro a favore dei nerazzurri, che sarebbero idealmente favorevoli sia per lo scorporo dell’ingaggio (1,7 milioni di euro netti da qui a fine stagione) sia per cercare di rilanciare Guarin sul mercato poi estivo. Oltretutto verrebbe anche accontentato Mancini che, a sensazione, ha più peso di quanto ne aveva realmente Mazzarri, a cui fu negato Vucinic, a suo giudizio giocatore chiave per far svoltare una stagione non molto diversa da quella in corso.

Ultime notizie su Calciomercato Inter

Tutto su Calciomercato Inter →