Ausilio bluffa su Lennon, l’Inter spinge ma a metà prezzo

Calciomercato Inter: nonostante le smentite di Mancini e Ausilio, l’Inter sta lavorando ancora su Aaron Lennon del Tottenham.

Piero Ausilio, uomo di punta del mercato dell’Inter, ha preannunciato una nuova piccola grande rivoluzione in organico, compatibile con il Mancini-pensiero. Si parla ovviamente di gennaio, e tra i nomi che sono circolati resiste quello di Aaron Lennon mentre invece perde colpi Alessio Cerci perché Galliani ha imposto la corsia preferenziale all’Atletico Madrid con il quale vanta rapporti migliori e consolidati negli anni. E quello di Lennon è un nome su cui Ausilio ha risposto a domanda diretta, negando ogni interessamento.

In realtà il lavoro del club è serrato e i contatti con il Tottenham proprietario del cartellino di Lennon sono continui: c’è la richiesta esplicita di Mancini, ci sono i margini visto lo scarso impiego del giocatore in Premier (vanta più minuti in Europa League che in campionato). Sono almeno tre stagioni che club italiani seguono questa ala dal baricentro basso e dall’ottimo cross in corsa: il Tottenham ha sempre chiesto almeno 12 milioni di euro, ma quest’anno l’Inter è convinta di poter portare la cifra a non più di 8 milioni.

L’idea della società è quella di inserire Alvaro Pereira nella trattativa, in chiusura di stagione in Brasile dopo il prestito al San Paolo e quindi da ricollocare e comunque ancora ben considerato al di fuori dei confini italiani. Intanto l’Inter ha messo in stand-by il nome di Salah, offerto dai suoi stessi procuratori a costo vicino allo zero per il semestre che verrà, decisivo per riagguantare la soglia minima della qualificazione per l’Europa League.

Ultime notizie su Calciomercato Inter

Tutto su Calciomercato Inter →