Napoli | Il 2 gennaio allenamento al San Paolo per festeggiare la Supercoppa

Gli azzurri e il primo allenamento del 2015

di antonio

Il primo allenamento del Napoli nel 2015 si terrà al San Paolo, a porte aperte. I tifosi partenopei, in questo modo, potranno riabbracciare i propri beniamini dopo la Supercoppa vinta a Doha, al termine della sfida infinita contro i rivali della Juventus. L’inizio della seduta allo stadio di Fuorigrotta è previsto alle ore 10.30. L’allenamento a porte aperte nei primi giorni di gennaio è ormai una prassi per il Napoli e quest’anno ricopre un significato particolare perché cade pochi giorni dopo la conquista di un trofeo. I tifosi potranno assistere all’allenamento nel Settore Distinti che sarà aperto dalle ore 10.

Capitolo mercato – Gli azzurri hanno praticamente messo a segno due colpi molto importanti, anche se manca ancora l’ufficialità. Gabbiadini e Strinic, due nomi che sulla carta rappresentano garanzie di competitività, e non certo due scommesse. L’ormai ex sampdoriano arriva per coprire il buco lasciato dallo sfortunato Insigne, il croato cercherà di far dimenticare la partenza di Ghoulam che sarà impegnato in Coppa d’Africa con l’Algeria. Ma il mercato del Napoli potrebbe non fermarsi qui.

Il sogno di Aurelio De Laurentiis si chiama Matteo Darmian, giocatore capace anche di giocare a sinistra. Secondo Tuttonapoli il club azzurro potrebbe mettere sul piatto della bilancia Zapata ed El Kaddouri per convincere Urbano Cairo a cedere uno dei suoi pupilli. L’altro oggetto del desiderio, in realtà, è un volto conosciuto nel capoluogo partenopeo. Ezequiel Lavezzi ha disertato il ritiro del Psg perché vuole lasciare la Francia già a gennaio e non disdegnerebbe un ritorno in Italia, magari nella “sua” Napoli. Operazione molto difficile per lo stipendio dell’argentino.

Ultime notizie su Calciomercato Napoli

Tutto su Calciomercato Napoli →