Napoli e Benitez vicini all’addio, per il futuro De Laurentiis sceglie Montella

Il tecnico spagnolo è sempre più vicino all’addio, per la prossima stagione il favorito per la panchina partenopea è Montella.

Sono giorni caldi per il mercato, ma di solito a gennaio a riempire le pagine dei giornali e dei siti che parlando di calcio sono soprattutto il calciatori. Questo non significa che le società non abbiano già cominciato a lavorare per la prossima stagione e allora a essere tirati in ballo sono anche gli allenatori. La panchina più calda in questo momento sembra essere quella del Napoli, si fanno sempre più ricorrenti i segnali che vogliono un Benitez lontano dal capoluogo campano e dalla Serie A la prossima stagione. L’ultimo indizio in tal senso lo ha fornito il suo procuratore Manuel Garcia Quilon ai media peruviani che gli chiedevano se lo spagnolo potesse essere il loro prossimo ct: “A giugno scade il suo contratto con il Napoli, però non allenerà una nazionale ma un’altra squadra di club”.

Parole fin troppo chiare che a Napoli hanno fatto suonare più di qualche campanello di allarme. La prossima stagione Benitez potrebbe tornare nel suo Liverpool vista la stagione fallimentare che stanno vivendo i Reds fino ad ora sotto la guida di Brendan Rodgers. Ma la società partenopea non si farà trovare impreparata, anzi ha già iniziato ad intavolare una trattativa per portare all’ombra del Vesuvio un napoletano doc come Vincenzo Montella. Il tecnico viola nelle ultime settimane è apparso insofferente, non ha graditola gestione del caso Neto e lo ha detto a chiare lettere, inoltre è ormai convinto che la sua carriera abbia bisogno di un ulteriore passo in avanti, magari su una piazza dove si può sognare di vincere qualcosa di importante.

Il presidente De Laurentiis ha già avuto contatti con l’aeroplanino e il feeling sembra essere buono. Addirittura circolano già voci a proposito delle cifre di un possibile accordo. L’allenatore percepirebbe oltre 2 milioni di euro, un bel balzo avanti rispetto ai 400 mila che guadagna in Toscana, inoltre avrebbe già avuto garanzie a proposito della qualità tecnica della rosa che gli verrebbe messa a disposizione.

L’unico problema è convincere la Fiorentina a lasciarlo andare, l’allenatore è infatti legato al club gigliato da un contratto che scade soltanto nel 2017, altre due stagioni oltre a quella in corso, ma i buoni rapporti tra Della Valle e il patron napoletano potrebbero essere risolutivi. Anche a Firenze però hanno iniziato a guardarsi intorno e hanno individuato in Eusebio Di Francesco l’uomo ideale per il futuro, se la trattativa con il Sassuolo va in porto allora Montella sarebbe lasciato libero di partire. Un gioco di incastri neanche tanto difficile da realizzare, con il nome di Sinisa Mihajlovic che fa da jolly, il contratto del serbo con la Sampdoria scade a giugno, se Montella non arriva a Napoli la prima alternativa è lui.

I Video di Calcioblog

Ultime notizie su Allenatori

Tutto su Allenatori →