Juve, offerto Balotelli ma la priorità è Zaza

Calciomercato Juventus: offerto Balotelli da Raiola, ma i bianconeri pensano solo a Zaza

Grandi manovre di mercato anche da parte della capolista Juventus, che non ha fretta a inserire le pedine richieste da Allegri (se non altro come profilo: un difensore centrale e un trequartista) ma di fatto tiene occupate più sedie su più tavoli. Uno dei quali riguarda l’attacco, visto che a oggi il quarto attaccante è il giovanissimo Coman e per Giovinco si va alla forzatura per anticiparne se non altro l’uscita. Sembrerebbe un tavolo secondario, ma adesso che la trattativa per Sneijder sembra collassata senza valide alternative in mano (si parla di Mata o Guarin, ma senza riscontri) l’attacco potrebbe diventare invece una improvvisa priorità, soprattutto qualora dovesse maturare qualcosa di serio tra il Monaco e Giovinco (che i bianconeri sono pronti a dar fuori a zero euro).

E’ un segreto di Pulcinella che Raiola abbia provato realmente ad aprire il discorso Balotelli con Nedved e Marotta prima e durante la visita a Vinovo. La Juve non è apparentemente interessata. In avanti la testa è stata tutta per la decisione più impellente della stagione: puntare su Gabbiadini, con il quale c’era da risolvere la comproprietà con la Sampdoria, o su Zaza per il quale si deve esercitare entro giugno il diritto di riacquisto per una cifra superiore ai 15 milioni? Tralasciando Berardi che non viene considerato una punta vera e propria.

I fatti hanno messo a nudo la scelta della società, che quindi ora con la testa è tutta dedicata a strutturare il discorso con il Sassuolo (in stile Udinese negli scorsi anni) per arrivare a fare un pacchetto onnicomprensivo (forse anche del fluidificante croato Vrsaljko) senza lasciarci l’osso del collo. Anche per questo il ‘no’ a Balotelli, per quanto Raiola spinga per un prestito semestrale credendo davvero nell’ultimissima possibilità di rilancio in un top club.

Si parla delle necessità comunque di preventivare 20 milioni di euro come soglia minima per poter accontentare la società emiliana, uno dei pochi club in Italia a fare ancora mercato con soldi liquidi e senza puntare su formule cervellotiche o strane dilazioni.

Ultime notizie su Calciomercato Juventus

Tutto su Calciomercato Juventus →