Parma scatenato sul mercato: fatta per Rodriguez, poi altri cinque colpi

Il Parma non può più scherzare: Leonardi lavora giorno e notte per arricchire la rosa, ecco chi potrebbe arrivare al Tardini dopo Lila e Nocerino.

La sconfitta contro la Sampdoria di questo pomeriggio ha chiuso un girone d’andata da incubo per il Parma, appena 9 punti (in realtà sarebbero stati 10 senza penalizzazione) e salvezza che allo stato attuale delle cose pare un miraggio, praticamente una missione impossibile; eppure nell’ambiente parmense sanno bene che in un intero girone, se le cose iniziassero a girare allora la formazione ducale potrebbe rimettersi in corsa, fondamentale in questo senso il mercato che condurrà il ds Leonardi da qui al 31 gennaio. Concetto questo che ha espresso anche mister Donadoni dopo il ko odierno:

“E’ chiaro che è difficile, però abbiamo dodici giorni per fare qualcosa sul mercato. Sono convinto che la società cercherà di rimediare in qualche modo, c’è bisogno di stimoli nuovi. Cercheremo di fare il possibile, ma se non si fanno punti la situazione si complica sempre più. Noi abbiamo il dovere di provarci fino in fondo”.

Tutti prestiti ma comunque linfa nuova: Lila da Pas Giannina si è già rotto (in Coppa Italia, problema a un polpaccio e almeno un mese di stop), Nocerino oggi è partito titolare, ma non basta perché al Parma serve in primis un attaccante e poi innesti a profusione in tutti gli altri reparti. Domani potrebbe essere il giorno di Cristian Rodriguez, il nazionale uruguaiano ex Porto e nelle ultime stagioni all’Atletico Madrid, che arriverebbe per sei mesi come ha confermato lo stesso 29enne alla stampa del suo Paese:

“Sarebbe facile per me rimanere all’Atletico Madrid, non giocare e guadagnare. Tuttavia, se ragionassi in questa maniera, sarei un mediocre. Ciò che voglio è competere e guadagnarmi un posto. Spero in questo trasferimento a Parma, che, in linea di principio, dovrebbe essere di sei mesi. Il Parma è ultimo in classifica, sarebbe una grande sfida per me. Il presidente e l’allenatore mi hanno richiesto, e questo aiuta. Ho ricevuto offerte anche da Giappone e Qatar, ma vorrei giocare in città dove possa star bene. Mi sono arrivate circa dieci proposte, ma la migliore è quella del Parma”.

Dunque ci siamo quasi, ma non finisce qua perché ci sono canali più che aperti anche con Lazio e Porto: dai biancocelesti potrebbero arrivare in tre e cioè Ederson, Alvaro Gonzalez e Perea (di rientro dall’infruttuosa esperienza a Perugia), i lusitani invece hanno dato in linea di principio l’ok alla cessione temporanea di Varela (via WBA) e Reyes, e questi sarebbero due grandi colpi. Insomma, la salvezza del Parma passa dalla voglia dei nuovi innesti di provare a fare l’impresa, poi ci dovrà pensare Donadoni a metterli bene in campo e a infondere loro la voglia di lottare su ogni pallone.