Sampdoria, Eto’o per la prima volta da blucerchiato: “Andremo in Champions”

Domani la presentazione di Samuel Eto’o, che dice le prime parole da giocatore della Sampdoria: “Voglio portare i blucerchiati in Champions”.

La Sampdoria ha fatto il colpo, riportando in Italia Samuel Eto’o. Oggi il giocatore farà le visite mediche a Roma, domani sarà a Marassi per la presentazione ufficiale e per osservare i suoi nuovi compagni impegnati contro il Palermo. Il Secolo XIX riporta oggi in esclusiva le prime parole dell’attaccante del Camerun.

“Prima della firma non posso parlare, ci tengo però a dire che sono in gran forma, che voglio vincere e soprattutto centrare un obiettivo che il presidente ha e che questa città si merita: il piazzamento Champions League. Sto benissimo, sono pronto per giocare e ovviamente voglio segnare per aiutare la Samp a realizzare i suoi obiettivi”.

Eto’o, nel nostro Paese, ha vestito la maglia dell’Inter con cui ha vinto tutto:

“In Italia sono stati benissimo in passato e non vedevo l’ora di tornarci. Ho scelto la Samp per il suo progetto, per Mihajlovic e per il presidente Ferrero, che non conosceva, ma sprizza ottimismo e mi ha contagiato. Ho solo voglia di iniziare, a presto a tutti i tifosi sampdoriani. Genova è una città che mi piace moltissimo. Ferrero è un presidente con un sorriso che ti conquista. E ha un grande progetto. Poi c’è Sinisa e quei tifosi caldissimi”.

Il contratto del giocatore con la Società blucerchiata è particolare: Eto’o guadagnerà di più se segnerà di più, anche gli assist varranno euro. Da aggiungere naturalmente allo stipendio base, che è di un milione e 350 mila euro. Se il transfer arriverà senza problemi dall’Inghilterra, la punta potrà essere in campo dalla prossima trasferta contro il Torino.