Calciomercato: il Napoli su Cannavaro Jr

Nel destino del Napoli c’è un altro Cannavaro: dopo Fabio e Paolo, è Christian, figlio del primo, ad essere vicinissimo a vestire la maglia azzurra. Un cognome, un destino, potremmo dire, visto che Christian Cannavaro è considerato da molti un predestinato. A soli 15 anni, il figlio dell’attuale tecnico del Guangzhou è vicino ad entrare nel settore giovanile del Napoli per arrivare laddove non sono riusciti i suoi celebri parenti. Fabio Cannavaro, dopo essere cresciuto nel Napoli si è distinto anche con la maglia del Parma, ma soprattutto con quelle della Juventus e della nazionale italiana, grazie alla quale vinse Mondiale e Pallone d’oro. Il fratello Paolo, invece, dopo un lungo girovagare, è tornato in maglia azzurra per diventarne il capitano, prima di approdare al Sassuolo in seguito ad alcune incomprensioni con la società.

Ora tocca a Christian Cannavaro, che secondo le indiscrezioni riportate oggi dal ‘Corriere dello Sport’, è ormai nel mirino del club partenopeo da tempo. Gli 007 azzurri lo hanno seguito da vicino in più occasioni e pare che il tesseramento sia molto vicino. L’unico inconveniente è di natura burocratica, visto che il figlio di Fabio Cannavaro ha vissuto fino a poco tempo fa a Dubai con la famiglia (ora trasferitasi in Cina). Mentre il papà allena il Guangzhou Evergrande, squadra che ha ereditato dall’ex ct della nazionale Marcello Lippi, il giovane figlio d’arte deve accontentarsi per ora di allenarsi con i nuovi compagni.

Global Legends Series - Bangkok

La questione legata alla residenza di Christian Cannavaro dovrebbe presto risolversi, poiché non rappresenterà più un ostacolo dal momento del compimento dei 16 anni. Ovviamente, si proverà ad anticipare i tempi, per consentire una migliore integrazione nella squadra del giovane calciatore. Resta da capire, poi, come si comporterà la famiglia Cannavaro: rimarrà in Cina accanto all’allenatore Fabio, oppure rientrerà in Italia per aiutare Christian nella crescita come giocatore?

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail