Calciomercato Roma: De Rossi, aria di divorzio

Daniele De Rossi e la Roma: un matrimonio al capolinea? Il 31enne centrocampista giallorosso sta vivendo probabilmente il periodo più difficile, sia dal punto di vista sportivo, sia personale. Negli ultimi tempi il tecnico Rudi Garcia lo ha più volte lasciato in panchina, ma è solo l’ultima di una serie di vicissitudini che lo hanno visto passare anche per il coinvolgimento nelle intercettazioni di Mafia Capitale. De Rossi è il calciatore più pagato della Serie A con 6,5 milioni di euro netti, ma pare che l’idillio con i giallorossi sia finito: i fischi dei tifosi sono un sintomo emblematico, anche se è difficile ipotizzare un divorzio già a giugno prossimo.

In Italia De Rossi non si vede con una maglia diversa da quella della Roma e non ha mai negato di essere attratto da un’eventuale esperienza all’estero. Nel 2012 diversi top club europei, a partire dal Manchester City, sembrava fossero pronti a ricoprirlo d’oro pur di averlo alle proprie dipendenze. Il trasferimento fu molto vicino dal concretizzarsi, ma poi non se ne fece nulla. Da allora, però, le cose sono cambiate e non poco: da leader dello spogliatoio a (spesso) panchinaro di lusso per giunta fischiato da quei tifosi che lo avevano sempre osannato. In mezzo anche voci di qualche diverbio con capitan Totti, smentito seccamente dallo stesso De Rossi.

Hellas Verona FC v AS Roma - Serie A

Le ultime uscite contro Feyenoord e Juventus sono tutt’altro che da ricordare e i tifosi della Roma si interrogano sul futuro chiedendosi se non sia davvero il caso di ammainare qualche bandiera per far posto a giocatori più giovani e prestanti. Nelle ultime tre stagioni De Rossi ha messo a segno solo due reti, un ulteriore sintomo del fatto che l’incidenza in termini di punti di ‘capitan futuro’ sia andata scemando. Difficile che si consumi un divorzio già la prossima estate, a meno di una rottura con il tecnico Rudi Garcia, ma nel 2016 difficilmente De rossi prolungherà con la Roma: secondo quanto riporta ‘Sportmediaset’, nel suo futuro potrebbero esserci gli Stati Uniti e la Major League Soccer. A New York sembra lo aspettino già da tempo.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail