Calciomercato Inter: Mancini ha il sì di Jovetic?

Nonostante le numerose vicissitudini, l’Inter continua ad essere una delle società più attive in vista della sessione estiva del calciomercato. I nerazzurri dovranno fare i conti con un contesto particolarmente difficile: con pochi soldi in cassa, senza (a meno di un miracolo) la Champions League e con una sanzione del Fair Play Finanziario da scontare (multa e rosa ridotta). Attrarre i top player e riuscire a pagarli sarà sostanzialmente un’impresa, ma Roberto Mancini è convinto di riuscirci, tanto da dichiarare con netto anticipo che “l’anno prossimo l’Inter se la giocherà per vincere lo scudetto”.

Per molti è una montagna da scalare se si pensa che non è una, ma sono al momento diverse le squadre maggiormente attrezzate dei nerazzurri. Nel calciomercato estivo, però, il club milanese è convinto di colmare il gap con Juventus, Roma, Napoli, Fiorentina e via discorrendo. Tra gli obiettivi c’è anche Stevan Jovetic, attaccante del Manchester City che in Italia ha già vestito la maglia della Fiorentina e che è stato a lungo nel mirino della Juventus. Secondo quanto riferisce ‘Sky Sport’, il nazionale montenegrino avrebbe già dato il suo assenso di massima al trasferimento in nerazzurro in vista della prossima stagione.

FBL-ENG-PR-MAN CITY-SUNDERLAND

I rapporti tra l’Inter e l’agente dell’ex viola sono ottimi e visto che in Premier League non riesce a trovare continuità di impiego, dopo due stagioni non vede già l’ora di cambiare aria. Fuori dalla lista Champions, il mese scorso Jovetic si era sfogato duramente contro il tecnico Pellegrini, preludio al divorzio di fine stagione. Una volta limati alcuni dettagli per il contratto del giocatore, per l’Inter inizierà la fase più difficile, ossia quella di convincere i Citizens a fare lo sconto sul cartellino. Il club dello sceicco Mansour lo pagò due estati fa un cifra importantissima e a giugno non lo lascerà partire per meno di 20 milioni, a meno che non accetti la formula del prestito con diritto di riscatto.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail