Calciomercato Inter: trattative del 29 giugno 2015

Calciomercato Inter: le novità e le trattative del 29 giugno 2015. Martin Montoya è sempre più vicino ai nerazzurri: secondo quanto riferisce ‘Marca’, il Barcellona avrebbe accettato la proposta nerazzurra per un prestito annuale con opzione per un secondo anno e riscatto fissato tra gli 8 e i 9 milioni di euro. L’affare può considerarsi pertanto fatto, visto che nel pomeriggio l’agente del terzino spagnolo aveva dichiarato: "Arriverà all'Inter in prestito biennale. Manca solamente il sì del Barcellona".

Con Imbula che ha scelto il Porto (23 milioni di euro all’Olympique Marsiglia), Roberto Mancini è ancora a caccia di un mediano affidabile: è arrivato Kondogbia dal Monaco, ma non basta. Il candidato ideale per il tecnico di Jesi è Felipe Melo (che ha già allenato in Turchia), per il quale però sono state incontrate diverse difficoltà. Nei prossimi giorni, il diesse nerazzurro Piero Ausilio tornerà a trattare con il Galatasaray, ma intanto valuta alcune alternative. Si parla dell’esperto Obi Mikel, che non rientra più nei piani del Chelsea, e di Alexandre Song, appena rientrato al Barcellona dopo il prestito al West Ham.

Calciomercato Inter: cessioni complicate

Ancora difficoltà per l’Inter nelle cessioni: per comprare i nerazzurri hanno bisogno di cedere qualche elemento in esubero. Kuzmanovic e Santon hanno rifiutato il Watford, ma il primo addio dovrebbe essere quello di Fredy Guarin. Per il centrocampista colombiano, il Fenerbahce era arrivato ad offrire nei giorni scorsi 6 milioni di euro: Thohir ha detto no, ma i turchi si sarebbero rifatti vivi lasciando intendere di poter arrivare a 10,5 milioni. Si potrebbe chiudere nel giro di un paio di giorni.

Obi Mikel (Chelsea)

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail