Calciomercato Roma: Gerson torna alla Fluminense per sei mesi

Calciomercato Roma. Possibile ritorno in patria per Gerson Santos da Silva, talento brasiliano acquistato dalla Roma la scorsa estate per 17 milioni di euro dalla Fluminense.

Il calciatore è arrivato nella Capitale il giorno dell'Epifania per concordare con la dirigenza del club giallorosso la decisione da prendere sull'immediato futuro. Gerson, infatti, è extracomunitario e non è subito tesserabile della Roma che deve attendere l'inizio della prossima stagione per inserirlo in rosa.

La Roma ha prospettato al calciatore e al suo entourage l'ipotesi di un trasferimento in prestito per sei mesi a un'altra squadra di Serie A. Le pretendenti di Gerson non mancano. Su tutte c'è il Frosinone, club al quale si è subito rivolta la Roma trovando un'immediata disponibilità ad accogliere il talento brasiliano. Chi non è d'accordo, tuttavia, è lo stesso Gerson che, a quanto pare, rifiuta anche un'altra possibile soluzione ovvero allenarsi a Trigoria con il resto dei compagni fino al termine del campionato.

calciomercato-roma-gerson-fluminense.jpg

Per questo motivo sembra sempre più praticabile una terza ipotesi ovvero il ritorno di Gerson alla Fluminense per disputare il campionato carioca. Si tratterebbe, di fatto, di un prestito semestrale al termine del quale il calciatore sarà a tutti gli effetti giallorosso.

Al momento, la dirigenza romanista è impegnata su un altro fronte quello inerente il futuro del tecnico Garcia per il quale l'esonero sta diventando più di una possibilità. Gerson però scalpita e vuole risolvere la questione a breve. Emblematiche le dichiarazioni del padre rilasciato al sito brasiliano netflu.com.br e riprese da vocegiallorossa.it

Se deve giocare per sei mesi in un altro club, è meglio tornare in Brasile. La situazione procede. Penso che il Fluminense possa riabbracciarlo e parleremo con loro per risolvere la situazione

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail