Juventus: Allegri rinnova fino al 2018, stipendio top

La Juventus e Massimiliano Allegri si diranno sì fino al 2018: le parti avrebbero ormai trovato l’intesa per prolungare l’attuale contratto, in scadenza a giugno 2017, di un ulteriore anno. Nonostante l’eliminazione dalla Champions League per mano del Bayern Monaco, dunque, la dirigenza bianconera è convinta della bontà dell’operato di Allegri, che nelle scorse settimane è stato anche accostato ad alcuni club di Premier League. Secondo quanto riferiscono oggi i principali quotidiani sportivi, entro lunedì prossimo dovrebbe esserci l’annuncio ufficiale che consentirà ad Allegri di diventare il tecnico più pagato della Serie A.

Secondo quanto si legge sulla ‘Gazzetta dello Sport’, infatti, bonus inclusi Massimiliano Allegri percepirà circa 5 milioni l’anno, contro i 3,5 attuali. Con il nuovo stipendio, Allegri supererà Roberto Mancini, attualmente l’allenatore più ricco del nostro campionato. E non è tutto, perché pare che tra le clausole della nuova intesa, ci sia anche un’opzione per il 2019.

A convincere la Juventus, la dimensione internazionale che Allegri ha ridato alla squadra dopo anni di difficoltà, mentre l’allenatore sarebbe stato convinto dagli investimenti promessi dalla dirigenza. Dopo il flop europeo, seppur la qualificazione sia stata ampiamente alla portata contro una squadra sulla carta nettamente superiore, il dg Beppe Marotta e il presidente Andrea Agnelli cercheranno di portare a Torino altri campioni. Sulla lista ci sono i ‘soliti’ Cavani, Gundogan e Mkhitaryan, ma attenzione alla novità Kanté, che molto bene sta facendo in Inghilterra con il Leicester di Claudio Ranieri.

Massimiliano Allegri

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail