Bayern Monaco - Atletico Madrid 2-1 | Video Gol | Champions League, 3 maggio 2016

L'Atletico Madrid è in finale di Champions League. Non basta la vittoria del Bayern Monaco, 2-1, nel ritorno della semifinale dopo l'1-0 dell'andata a favore dei Colchoneros al Calderon.

Primo tempo interamente appannaggio del Bayern. Neuer deve impegnarsi solo per fronteggiare una conclusione dalla distanza di Gabi in avvio. Costantemente in possesso palla, i bavaresi costringono l’Atletico a rintanarsi nella propria metà campo e raccolgono i frutti della spinta offensiva al 31’ con la punizione di Xabi Alonso dal limite dell’area deviata da Jimenez.

Nulla da fare per Oblak che si riscatta, tuttavia, tre minuti dopo con il rigore parato a Muller. Netta la strattonata in area dello stesso Jimenez su Martinez. Con sicurezza, Muller si prende la palla e va sul dischetto calciando però come peggio non si potrebbe. Scampato il pericolo, l’Atletico contiene nel quarto d’ora finale e va negli spogliatoi con il minimo scarto.

Al 53’ il pareggio, inaspettato, dei Colchoneros. Solita ripartenza, Torres serve in velocità Griezmann che si ritrova solo davanti a Neuer e lo trafigge all’angolino. Vidal guida la protesta del Bayern ma la posizione dell’attaccante sembra regolare. Il gol iberico spegne il fervore dei padroni di casa che smarriscono la precisione nel possesso palla, imbrigliati nella ragnatela dell’Atletico fino al 73’ quando Lewandovski deve solo spingere in rete l’assist di testa di Vidal.

E’ il gol del 2-1 per il Bayern che torna a intravvedere la finale prima di un finale convulso. All’83’ l’arbitro Cakir concede un rigore all’Atletico per fallo su Torres avvenuto fuori area. Ci pensa Neuer a ristabilire la giustizia parando la conclusione per nulla angolata del Nino. All’87’, Oblak si supera respingendo la conclusione di Alaba. L'assedio finale del Bayern non produce altre occasioni. In finale ci va l'Atletico di Simeone per la seconda volta negli ultimi tre anni. Tre, invece, le eliminazioni consecutive del Bayern in semifinale, tutte contro squadre iberiche.

Bayern - Atletico | Champions League

Champions League. Bayern Monaco e Atletico Madrid si affrontano stasera, alle 20.45, nel match di ritorno della semifinale che decreterà la prima qualificata all'epilogo della kermesse in programma a Milano il prossimo 28 maggio.

Si riparte dall'1-0 dell'andata per l'Atletico, sancito dal gol di Saul Niguez in avvio di match. Un risultato, quello del Calderon, che impone al Bayern Monaco la vittoria con almeno due gol di scarto per accedere alla finale. Qualsiasi altro risultato, escluso l'1-0 con conseguenti supplementari, qualificherebbe i madrileni.

Per Guardiola, quello odierno, potrebbe essere l'ultimo match europeo sulla panchina del Bayern. Nella passate due edizioni della Champions, i campioni di Germania si sono fermati due volte consecutivamente in semifinale contro Real Madrid e Barcellona. Per sfatare il tabù e tentare l'assalto alla coppa che gli manca dal 2011, il tecnico catalano non rinuncerà, come all'andata, a Muller e Ribery nell'undici titolare a supporto di Lewandovski. Ancora assente Robben, in difesa potrebbe rientrare da titolare Jerome Boateng con Benatia coppia centrale. In mediana, Thiago Alcantara e Alonso con Douglas Costa esterno alto.

bayern-monaco-atletico-madrid-champions-league.jpg

Nessun problema di formazione per Simeone che dovrebbe riproporre lo stesso undici dell'andata con l'unica possibile e importantissima novità del rientro di Diego Godin in difesa. Servirebbero eccome l'esperienza e l'affidabilità del centrale uruguaiano in una sfida che si prevede di grande sofferenza per la retroguardia madrilena già messa a dura prova dalle avanzate tedesche nel secondo tempo del match del Calderon. Confermatissimi in avanti Saul, Griezmann e Torres cui toccherà il compito di provare a infierire sul Bayern in contropiede, sfruttando al massimo le occasioni che i padroni di casa sicuramente concederanno.

Bayern - Atletico | Diretta tv e streaming

Bayern - Atletico sarà visibile in chiaro su Canale 5 dalle 20.45 con telecronaca di Sandro Piccinini affiancato da Aldo Serena. Per gli abbonati a Mediaset Premium, diretta disponibile anche su Premium Sport. Sul sito mediaset.it e sulla app dedicata è possibile seguire l'evento in diretta streaming gratuitamente, selezionando la sezione dedicata a Canale 5. Per accedere al servizio è necessaria una registrazione preliminare.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail