L’allenatore dell’Empoli Aurelio Andreazzoli sprona la sua squadra a fare di tutto per ritrovare una vittoria che ormai manca da diversi mesi.

Aurelio Andreazzoli ha parlato senza paura in conferenza stampa della gara di oggi contro il Napoli. “Ho chiesto ai ragazzi di giocare come sempre: per cercare di vincere. L’avversario è dei più complicato ma questo non ci impedisce di poter fare l’impresa, vogliamo tornare alla vittoria con una squadra importante, abbiamo grande voglia di giocare. Veniamo da una partita che non ci è piaciuta, la vogliamo cancellare quanto prima”.

Andrea Pinamonti
Andrea Pinamonti

Si è trattato di un caso particolare, può accadere: siamo una squadra giovane e nella crescita ogni tanto questo tipo di situazioni vanno messe in contro. Per una squadra come la nostra sarebbe più facile fare cattive prestazioni con una squadra di livello, ma non ci succede spesso. A volte dipende anche dall’avversario, non trovi le misure. Di sicuro abbiamo perso un po’ d’identità di squadra e questo dobbiamo evitarlo. La classifica? Non sono mai tranquillo e sereno, l’Empoli deve fare un punto più delle altre e dovrà lottare fino alla fine: fin quando manca la matematica nessuno può esultare. Per noi sarà come uno scudetto e allora potrò essere tranquillo. Bajrami? Aveva fatto molto bene con lo Spezia, non con l’Udinese: sono alternanze che deve limare, non può essere la squadra a mettersi a disposizione del singolo”. 

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 24-04-2022


Thiago Motta: “Sono rammaricato ma soddisfatto dell’atteggiamento”

Immobile: “Col Milan sarà una gara tutta da vivere”