Il tecnico dell’Atalanta, Gasperini parla della sconfitta contro il Napoli, sembra gettare bandiera bianca per la Champions League.

Gasperini, allenatore dell’Atalanta si mostra molto deluso dalla sconfitta per 1-3 contro il Napoli. Analizza così il tecnico la condizione in vista dell’Europa League: “Partiamo dà un’ottima condizione, sarà un’altra gara, la difficoltà della partita è indubbia, ma c’è fiducia”.

Come sta Duvan Zapata: “Non lo so, speravo oggi di dargli qualche minuto, è tornato e ha fatto degli allenamenti ottimi. È guarito, si tratta di farlo giocare in degli spezzoni. L’ho portato in panchina perché è guarito, ma gli manca il ritmo partita, il prossimo step è giocare, è fermo da tanto tempo. Difficile farlo partire subito dall’inizio”.

Giampiero Gasperini
Giampiero Gasperini

Gasperini poi parla della Champions League: “La classifica è quella, non è la stagione giusta per andare in Champions. Abbiamo fatto delle partite di valore con le big”.

Conclude sulle difficoltà in casa: “È evidente, parla la classifica. Globalmente in casa ci è mancato qualcosa, non avevamo il pubblico, ora c’è di nuovo un buon ambiente, ma abbiamo ancora buoni traguardi da raggiungere”.

Sul giovane Scalvini: “È stato straordinario contro una squadra forte, aveva fatto molto bene a Bologna, sta crescendo in maniera esponenziale, ha davanti una carriera importante”.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

Atalanta

ultimo aggiornamento: 03-04-2022


Napoli, Spalletti: “Mi ha entusiasmato Zanoli per la forza e la tranquillità”

Udinese, Cioffi: “Mi sono vergognato a esultare così davanti al Cagliari”