Gasperini parla durante l’evento Tennis Vip alla Citta dello Sport di Bergamo, queste le parole sull’Atalanta del futuro.

Durante un intervista Gasperini appare più serio possibile sull’Atalanta, queste le sue parole: “Non do le dimissioni oggi. Ieri c’erano queste notizie, ma nessuno ha parlato con me. Oggi sentivo addirittura dire che vorrei cambiare venti giocatori… Io vedo tre vie per il futuro, ma sono scelte che farà la società in base a tante valutazioni. La prima è quella di cercare un potenziamento più limitato possibile, ma con qualche top player che possa alzare nell’immediato il valore della squadra.

Aggiunge parlando della rosa: “Come accade con Zapata o con Muriel. La seconda è un ringiovanimento della rosa, valorizzando giocatori come Scalvini o Koopmeiners. Questi sono i profili che portano alle famose plusvalenze importanti, di cui l’Atalanta si è spesso giovata. La terza è fare poco o niente, stare lì e dire ‘vabbè andiamo avanti’.

Giampiero Gasperini
Giampiero Gasperini

Conclude parlando così il tecnico: “La chiarezza è fondamentale, non possiamo presentarci con l’obiettivo Champions. Quello che è successo è stato straordinario, ma se fosse facile non lo sarebbe più. Non lo ripeti facilmente, sennò sarebbe una cosa normale. È il primo punto che bisogna mettere in chiaro“.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 07-06-2022


Cagliari, il mea culpa di Capozucca

Italia Under 21, Miretti: “L’esordio? è una grandissima soddisfazione”