Sfida affascinante tra l’Atalanta di Gasperini e il Verona di Igor Tudor, la squadra nerazzurra deve vincere per sperare nella Champions.

Atalanta-Verona è una sfida ricca di tecnica, forza e soprattutto due moduli estremamente simili, con fondamenta praticamente identiche. Il match si affronterà uno contro uno, ruolo contro ruolo. Se il Verona gioca per l’onore, l’Atalanta deve disperatamente vincere per sperare in un posto in Europa.

Gasperini dovrebbe mandare in campo, Musso con Palomino, Djimsiti e Demiral a protezione in difesa. Centrocampo con Hateboer e Zappacosta esterni titolari da destra a sinistra. Nel mezzo i titolari De Roon e Freuler. Malinovskyi dovrebbe supportare le punte Muriel e Zapata.

Antonin Barak
Antonin Barak

Tudor ritrova Barak, che dovrebbe andare direttamente in campo. Quindi, per la formazione dentro Montipò in porta, Gunter, Ceccherini e Casale il trio difensivo. Faraoni a destra e Lazovic a sinistra gli esterni. Mediana con Ilic e Tameze in mezzo al campo. Barak e Caprari supportano l’unica punta Simeone.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 17-04-2022


Bologna, Schouten: “Medel? Non ho visto, non posso dire niente”

Juventus: il rapporto con Allegri non è più idilliaco