Il Barcellona non vive una situazione finanziaria favorevole per le nuove regole, richiesto un taglio degli stipendi.

Nuovo taglio per gli stipendi per il club del Barcellona, secondo l’indiscrezione che arriva dal famoso giornale il Mundo Deportivo. Ebbene il nuovo club di Kessié sembrerebbe essere pronto ad iniziare le manovre di riduzione del 50% degli stipendi. Ma questa non è la prima volta che accade, il club catalano aveva già messo mano agli stipendi durante l’anno scorso. Ad oggi, invece, sembra che tutti i componenti della rosa subiranno a questi tagli molto pesanti. O meglio si tutti, ma tranne i giocatori che hanno recentemente rinnovato e gli acquisti dello scorso mercato invernale dove già la contrattazione prevede le nuove tipologie di salari.

Ma perché il club sta riducendo i salari? Si tratta di una delle strategie con cui la società catalana cerca di ripagare circa 590 milioni di euro, che sarebbe l’ammontare dei debiti dovuti alle perdite degli ultimi anni. Lo scopo finale è raccogliere all’incirca 740 milioni di euro, Il club di Barcellona deve ancora annunciare Kessié e Christensen e sta contrattando per acquistare Azpilicueta ancora dal Chelsea insieme a Marcos Alonso e al fortissimo polacco Robert Lewandowski.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 03-06-2022


Juventus: sale in borsa, a maggio il titolo vola a +40%

Fiorentina, Franchi: lo stadio sarà ristrutturato con i soldi pubblici PNRR