Lo stadio della Fiorentina, il Franchi sarà ristrutturato grazie al PNRR con i soldi pubblici, sarà l’unico stadio a goderne.

Grandi cambiamenti per lo stadio Franchi a Firenze della Fiorentina. Questo impianto, sottovalutato dal club della viola, sotto lo slancio del sindaco e tifoso Dario Nardella presto avrà a disposizione circa 95 milioni di euro di fondi pubblici derivanti dal PNRR dell’ultimo decreto.

Nikola Milenkovic
Nikola Milenkovic

Lancia l’indiscrezione, la Gazzetta dello sport che rivela che questi fondi sono stati accreditati dal Ministero della Cultura insieme a dei fondi europei non specificati. La tabella di marcia dei lavori sullo stadio prevede che nel triennio 2023 – 2026, il Franchi della Fiorentina dovrà essere pronto.

L’economista Lorenzo Bini Smaghi aveva rivelato in un intervista: “Come tifoso della Fiorentina, potrei anche ritenere giusto e utile l’intervento sullo stadio“. Aggiunge “Se però penso che questi fondi provengono in larga parte da contributi a fondo perduto dai paesi del Nord Europa, mi domando quale possa essere la reazione dei contribuenti di quei paesi all’idea che le loro tasse vengano usate in questo modo“. Conclude.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 03-06-2022


Barcellona: nel mirino il taglio degli stipendi del 50%

Roma: Friedkin arriva al 90%, acquistate altre azioni