Continua il piano della famiglia Friedkin per l’uscita della Roma dalla borsa, continua l’azione di acquisto di azioni.

La famiglia dei Friedkin continua il piano di uscita della Roma nella borsa, sale al 90% di quote della società giallorossa. Con un grande investimento ad oggi vale 8,5 milioni in azioni sul mercato. Questo è quello che si può vedere dalla nota diffusa dalla società giallorossa.

Dopo il lancio di una opa totalitaria sulle azioni dell’As Roma ancora però non siamo alla percentuale richiesta per l’uscita della squadra dalla borsa. La proprietà americana ha iniziato a prendere sul mercato una iniziale parte delle azioni in giro. Incrementando dall’86,8% fino al 90% di ora. L’Opa secondo quanto dichiarato dovrebbe iniziare proprio in questo mese.

Mourinho
Mourinho

Friedkin, quindi, deve acquistare circa 62,9 milioni di quote (altro 10% delle azioni dei giallorossi) per un valore complessivo di circa 27 milioni di euro. Il progetto della proprietà è il controllo dell’intera totalità delle azioni. Ossia arrivando alla soglia del 95%, il minimo indispensabile per il delisting, con l’opa che partirà ufficialmente in questo mese, ovviamente previa approvazione della Consob. Vedremo se i Friedkin riusciranno nel loro progetto.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

Roma

ultimo aggiornamento: 03-06-2022


Fiorentina, Franchi: lo stadio sarà ristrutturato con i soldi pubblici PNRR

Figc, Gravina: “l’Indice di Liquidità a 0.5, del quale continuo a vergognarmi”