Impercettibili segnali di schiarita tra Massimiliano Allegri e la dirigenza milanista. Se due giorni fa la cena saltata tra il tecnico toscano e Silvio Berlusconi faceva presagire un divorzio imminente, stasera l’incontro in un ristorante milanese tra Allegri e Galliani ha aperto degli spiragli per una riconferma. In realtà l’incontro decisivo avverrà all’inizio della settimana prossima e sarà ancora una volta Silvio Berlusconi a dire l’ultima parola, in un confronto faccia a faccia con Allegri. L’ex allenatore del Cagliari e Galliani, di comune accordo con il presidente Berlusconi, hanno fissato un nuovo appuntamento per la settimana prossima nel quale si discuterà del futuro della panchina rossonera.

E’ stato fissato per l’inizio della settimana, lunedì o martedì, l’incontro tra il presidente del Milan, Silvio Berlusconi, Adriano Galliani e Massimiliano Allegri“. Lo fa sapere il club rossonero definendo “una normale cena” quella svolta tra il tecnico e l’ad, occasione per programmare il vertice saltato due volte nei giorni scorsi. Notizie che non giovano, però, ad un’altra società, la Roma. Il club giallorosso aspetta da giorni una mossa definitiva del Milan, ma l’indecisione e l’attesa dei rossoneri non fa altro che aumentare l’incertezza assoluta in casa romanista.

Una situazione di stallo in un momento critico per la Roma, alle prese con una piazza ribollente e delusa dopo la bruciante sconfitta in finale di Coppa Italia, contro la Lazio, e al termine di un’altra stagione fallimentare. Marcelo Bielsa (Atletico Bilbao), Rudy Garcia (Lilla) e Frank Rijkaard sul fronte estero sono i nomi più gettonati per la panchina della Roma, Roberto Mancini e Stefano Pioli sul fronte italiano. Ma c’è anche qualcuno avanza l’ipotesi Andrea Stramaccioni o il ritorno di Zeman. Carlo Ancelotti (vicino al Real Madrid) resta il vero sogno dei romanisti, un obiettivo che però in questo momento sembra piuttosto improbabile.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG


Dalla terza divisione all’Europa League: la favola del Pasching, vincitore della Coppa d’Austria

Il Chelsea piomba su Cavani: offerta di 30 milioni più Torres