Il difensore della Juventus Leonardo Bonucci ha parlato dei nuovi acquisti della sua squadra non risparmiando qualche critica a De Ligt.

La Gazzetta dello Sport ha realizzato una lunga intervista a Leonardo Bonucci che ha parlato del rafforzamento della Juventus. “Pogba e Di Maria sono giocatori che portano leadership, qualità ed esperienza per competere su tutti i fronti. Abbiamo un bel mix di giovani pieni di entusiasmo e i nuovi arrivati ci stanno dando una spinta in più. Di Maria, per le qualità che ha e per la carriera, è stato molto sottovalutato”. 

È il giocatore più completo del campionato perché al talento aggiunge l’esperienza: per fortuna ha scelto la Juventus. Pogba? L’ho ritrovato molto bene, ha capito che la Juventus di oggi è forse un gradino indietro rispetto a quella che aveva lasciato lui. È al centro del progetto e del gruppo, sarà fondamentale. Gli ho detto che avevamo un grande bisogno del Pogba che conosciamo, che io il vero Paul a Manchester non l’ho mai visto e ora mi aspetto di rivederlo alla Juve. La partenza di De Ligt non mi ha sorpreso, si era capito dalle dichiarazioni che aveva fatto. Penso comunque che serva rispetto, il gruppo con cui è stato per tre anni gli è servito per crescere e la società ha investito su di lui. Gli auguro il meglio, però certe frasi dette in nazionale sono state poco carine. Ne abbiamo parlato dopo le vacanze e lui ha capito. Il Bayern è un grande club, ma non è detto che in una squadra top sei destinato a vincere”.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 23-07-2022


Marotta: “Il ritorno di Lukaku è una bella pagina del mondo del calcio”

Rui Patricio: “Dybala può aggiungere tanto”