L’ex difensore ora allenatore Fabio Cannavaro sottolinea alcuni aspetti negativi del sistema calcio italiano.

Fabio Cannavaro è stato intervistato da Sky Sport sul momento negativo della nazionale italiana. “È normale che quando non si raggiunge una manifestazione importante come il Mondiale, poi vengano fuori determinate situazioni e determinati nomi. Il mio è un passato importante, da ex giocatore e capitano. Non c’è nulla di vero“.

Nazionale Italiana
Nazionale Italiana

Mi ha fatto piacere perchè significa che ho fatto bene con la nazionale. C’è rammarico, che è tanto. Mi spaventa la rassegnazione generale, sembra che ormai sia diventata una normalità. Questo è un sistema che non funziona. Nelle coppe europee non andiamo avanti, con la Nazionale nemmeno, quindi c’è da cambiare. Siamo lontani dagli altri sotto tutti i punti di vista. Ho visto la partita tra Portogallo-Turchia e Italia-Macedonia. Si notava una differenza importante già tra i due stadi. Continuiamo così e non ci rendiamo conto che dalle altre parti vanno più veloci di noi e che non siamo più i migliori. Dobbiamo svegliarci“.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 12-04-2022


Byron Moreno torna su Italia-Corea: “Mi darei un 8,5”

Mega offerta dal Brasile per Guardiola