Sede Inter

Paolo Ziliani ha commentato il recente caso riguardante Lion Rock e l’Inter, per cui il giornalista afferma sia un fatto anomalo.

Il cambio di proprietà in casa Inter, con il passaggio di consegne tra Zhang e Oaktree, ha portato a galla un clamoroso retroscena legato alla presenza di Lion Rock nell’organigramma societario. La polemica è divampata in seguito all’inchiesta portata avanti da Dagospia che metteva in luce possibili irregolarità a riguardo. Paolo Ziliani ha espresso il proprio parere sulla vicenda, sollevando dubbi e gettando benzina sul fuoco.

Inter Zhang e Zanetti
Foto Daniele Buffa/Image Sport

Il precedente Juventus

“Dopo il patteggiamento di un anno fa con cui la FIGC ha cancellato tutta una serie di enormi, gravi e svariati illeciti amministrativi compiuti dalla Juventus in cambio di una ridicola multa, non è più possibile ipotizzare sanzioni non dico esemplari, ma minimamente serie per illeciti tipo quello contestabile oggi all’Inter riguardo al caso del fondo Lion Rock proprietario di un terzo delle azioni e sparito anni fa senza che nessuno lo comunicasse e senza che nessuno dicesse niente. Qualunque verità possa venire a galla, la domanda è la seguente. Perchè all’Inter – o a qualunque altro club – dovrebbe essere negato, in caso di dolo provato, un patteggiamento in stile-Juventus per potersela cavare, come fu consentito a Madama, con un’ammenda”.

Il caso Milan, l’Inter e la FIGC

La sparizione di Lion Rock dalla proprietà dell’Inter avvenuta tre anni fa e tenuta per tre anni nascosta è certamente un fatto anomalo. E’ un mistero da risolvere. Vedremo se la Procura di Milano deciderà di occuparsene. Ma, ripeto, dopo l’amnistia data dalla FIGC alla Juventus un anno fa per non farla finire in serie C e privarla come minimo di uno scudetto (l’ultimo vinto nel 2020 con gli imbrogli provati di manovre stipendi, plusvalenze farlocche e chi più ne ha più ne metta), pensare che all’Inter oggi o a qualsiasi altro club domani possano essere inflitti anche 2 soli punti di penalizzazione per irregolarità amministrative non ha più alcun senso. La FIGC un anno fa ha aperto la stalla, i buoi ora possono andare dove vogliono”.

L’articolo Caso Inter-LionRock, Ziliani: “E’ un fatto anomalo! La Procura di Milano e la FIGC…” proviene da Notizie Milan.

Riproduzione riservata © 2024 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 30-05-2024


Il Milan è il club che cresce e investe di più in Europa! I dati di Benchmark lo dimostrano

Milan, Vernazza: “Zirkzee discende da Van Basten, con Pulisic e Leao…”