Champions League: Ferencváros-Juventus 1-4, Zenit-Lazio 1-1

Risultati Champions League del 4 novembre 2020: Ferencváros-Juventus 0-3, Lazio-Zenit 1-1. Bianconeri e biancocelesti secondi nei loro gironi.

Giornata positiva per le italiane impegnate in Champions League dopo l’incubo di ieri con la doppia sconfitta di Inter e Atalanta. Oggi, invece, a scendere in campo sono state Lazio e Juventus, che hanno conquistato punti importanti che permettono loro di occupare il secondo posto nei rispettivi gironi.

I primi a scendere in campo nel tardo pomeriggio sono stati gli uomini di Simone Inzaghi, impegnati in Russia contro lo Zenit San Pietroburgo. Il match non è cominciato benissimo perché i padroni di casa sono andati in vantaggio con Erokhin al 32′, servito da Zhirkov, e hanno chiuso il primo tempo avanti per 1-0. Nel secondo tempo, però, i cambi sono stati decisivi per i biancocelesti, soprattutto l’ingresso di Caceido, che all’82’ ha trovato il gol del pareggio con un sinistro preciso sul primo palo su un cross rasoterra di Acerbi. La Lazio nel Gruppo F ha 5 punti, solo uno in meno del Borussia Dortmund che è primo dopo la vittoria per 3-0 sul Club Brugge, quest’ultimo è terzo con 4 punti, seguito dallo Zenit che è ultimo con un solo punto.

Anche la Juventus è seconda nel suo girone, il Gruppo G, con 6 punti, dietro al Barcellona che è a punteggio pieno dopo tre partite e davanti a Dynamo Kiev e Ferencváros che hanno un solo punto a testa. Proprio la squadra ungherese è stata oggi l’avversaria, in veste di padrona di casa, della Juventus. Non c’è stata praticamente partita perché i bianconeri sono andati subito in vantaggio con Morata al 7′, che ha poggiato a porta vuota una palla messa in mezzo da Cuadrado. Nel secondo tempo Morata ha raddoppiato al 60′ con un destro dal limite dell’area infilato all’incrocio dei pali. Pochi minuti dopo, al 72′, è arrivato il terzo gol firmato da Dybala, che si è finalmente sbloccato dopo che l’ultimo gol lo aveva fatto il 4 luglio. L’argentino ha spinto in rete un pallone ottenuto grazie a un retropassaggio sbagliato di Blazic per Dibusz. Gli ungheresi hanno continuato a essere disastrosi e all’81’ c’è stato anche un autogol di Dvali, che non è riuscito a salvare una palla calciata da Dybala. Al 90′ c’è stato però il gol della bandiera firmato da Boli, che ha ribattuto una palla respinta da Szczesny e al secondo tentativo è riuscito a insaccare. 4-1, dunque, il risultato finale a favore della Juventus.

I Video di Calcioblog

Ultime notizie su Champions League

Tutto su Champions League →