Champions League: perdono Inter e Atalanta

Martedì di Champions League amaro per le italiane: l’Inter perde a Madrid, l’Atalanta viene sommersa in casa dal Liverpool

Martedì di Champions League amaro per le squadre italiane: perdono Inter e Atalanta e il loro cammino verso gli ottavi di finale si complica non poco. I nerazzurri tornano da Madrid sconfitti al termine di una partita dai tanti capovolgimenti di fronte con il Real. La gara si è giocata a viso aperto e ha visto l’Inter andare sotto al 25’ per un erroraccio di Hakimi, che ha imbeccato l’ex compagno Benzema. Al 33’ De Vrij si addormenta su calcio d’angolo e Sergio Ramos sigla il 2-0. I nerazzurri sono però vivi e al 35’ accorciano le distanze con Lautaro, imbeccato da un bellissimo colpo di tacco di Barella. Al 68’ Perisic trova il gol del 2-2 e a quel punto l’Inter crede di poterla vincere, ma all’80’ arriva la doccia fredda con la rete del 3-2 con Rodrygo.

Real Madrid-Inter 3-2 | Il tabellino

Real Madrid (4-3-3): Courtois; Lucas Vazquez, Varane, Sergio Ramos, Mendy; Valverde, Casemiro, Kroos (33′ st Modric); Asensio (19′ st Rodrygo), Benzema, Hazard (19′ st Vinicius). A disp.: Lunin, Altube, Marcelo, Jovic, Isco, Mariano Diaz, Santos. All.: Zidane
Inter (3-4-1-2): Handanovic; D’Ambrosio, De Vrij, Bastoni; Hakimi, Brozovic, Vidal (42′ st Nainggolan), Young; Barella (33′ st Gagliardini); Lautaro Martinez, Perisic (33′ st Sanchez). A disp.: Padelli,  Stankovic, Kolarov, Ranocchia, Eriksen, Darmian, Skriniar, Pinamonti. All.: Conte
Arbitro: Turpin (Francia)
Marcatori: 25′ Benzema (R), 33′ Sergio Ramos (R). 35′ Lautaro Martinez (I), 23′ st Perisic (I), 35′ st Rodrygo (R)
Ammoniti: Vidal (I), Mendy (R), Brozovic (I), Valverde (R), Barella (I), Casemiro (R)
Espulsi: nessuno

Atalanta-Liverpool 0-5: Diogo Jota scatenato

L’Atalanta di Gian Piero Gasperini subisce una durissima lezione da parte del Liverpool al Gewiss Stadium. La gara è praticamente senza storia, con i Reds che si portano in vantaggio al 16’ con Diogo Jota. Lo stesso bomber trova il raddoppio al 33’, ma è nella ripresa che i nerazzurri bergamaschi naufragano definitivamente. Al 46’ va in gol Salah, poi al 48’ Mané e infine ancora Jota al 54’.

Atalanta (3-4-1-2): Sportiello; Palomino, Djimsiti, Toloi; Hateboer (81′ Depaoli), Freuler, Pasalic (63′ Malinovskyi), Mojica (81′ Ruggeri); A.Gomez (81′ Lammers); Muriel (53′ Pessina), Zapata. A disposizione: Gollini, Ilicic, Miranchuk, Romero, Rossi, Scalvini, Traore. Allenatore: Gasperini.
Liverpool (4-3-3): Alisson; Alexander-Arnold (82′ N.Williams), J.Gomez, R.Williams, Robertson (66′ Keita); Henderson (66′ Milner), Wijnaldum (82′ Tsimikas), Jones; Salah, Jota (65′ Firmino), Mane. A disposizione: Cain, Kelleher, Matip, Minamino, Origi, Adrian, Shaqiri. Allenatore: Klopp.
Arbitro: Hategan (Romania).
Marcatori: 16′ e 32′ Jota (L), 46′ Salah (L), 48′ Mane (L), 54′ Jota (L)
Ammoniti: Wijnaldum, Jones (L). Recupero: 1′ – 2′.

I Video di Calcioblog

Ultime notizie su Champions League

Tutto su Champions League →