Diego Armando Maradona è pronto a tornare a giocare a calcio all’età di 53 anni. Il ‘Pibe de Oro’ che in questi giorni è stato in Italia anche per risolvere alcune questioni pendenti con il fisco italiano, ha da poco dato la disponibilità al patron del Napoli, Aurelio De Laurentiis, a farsi ambasciatore del club partenopeo nel Mondo. Ora, però, la clamorosa ipotesi del ritorno in campo da calciatore, indossando nuovamente la casacca numero 10, dopo aver lasciato l’attività agonistica da oltre 10 anni e dopo diverse esperienze da allenatore.

Secondo quanto scrivono in Argentina, Maradona sarebbe stato contattato dal Deportivo Riestra, club che attualmente domina la Primera D Metropolitana argentina: il club sudamericano avrebbe contattato l’ex numero 10 del Napoli per offrirgli la panchina, ma a sorpresa Maradona avrebbe chiesto invece di poter nuovamente scendere in campo. La clamorosa controproposta è stata presa al balzo dal presidente del Deportivo Riestra, che ha subito chiesto l’autorizzazione al tesseramento dall’AFA, la federcalcio argentina, e pensa di farlo debuttare in campionato il prossimo 23 marzo (esattamente dopo un mese di allenamenti) contro El Porvenir.

A fare da regista all’operazione, secondo quanto riferisce il quotidiano argentino ‘Olè’, ci sarebbe Victor Stinfale, legato al club del Deportivo Riestra e amico e rappresentante anche di Diego. Già nel 2013, Maradona era stato nominato direttore tecnico ‘honoris causa’ della squadra, con lo scopo di stimolare ed elevare il morale dei calciatori, ma allora si rifiutò di tornare a giocare. Ora, invece, sarebbe proprio il ‘Pibe de Oro’ a voler tornare in campo, attirando l’interesse della stampa mondiale su quello che è in fondo solo un piccolo club argentino. Una nuova maglia numero 10, l’ennesima per Diego Armando Maradona, è già pronta.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG


Giovanni Trapattoni sarà il nuovo allenatore della Costa d’Avorio

Guinness Cup 2014, in estate la seconda edizione: Inter, Milan e Roma contro le big europee