Giornata di presentazioni in casa Udinese. È il momento di Pablo Marì, difensore classe ’97 proveniente dall’Arsenal. Ecco le sue prime parole: “Sono felicissimo e grato all’Udinese perché mi dà la possibilità di confrontarmi con un campionato top, ho apprezzato poi il lavoro fatto dall’Udinese per avermi e sono tanti anni che questa società fa cose importanti in Italia”.

C’è grande curiosità attorno a questo ragazzo. L’Udinese come club ha sempre abituato a colpi in sordina che si sono trasformati in operazioni sulla bocca di tutti. Cosa può portare Pablo Marì ai friulani? “Ho vissuto tante esperienze quindi sicuramente questo mi permetterà di aiutare i compagni di squadra dentro e fuori dal campo – continua il giocatore – mi piace parlare in campo e guidare i compagni. Nello spogliatoio è importante tenere tutti sul pezzo e su di morale, perché nel calcio basta un secondo per perdere e vincere tutto e nei momenti negativi è importante tenere su il morale”.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 20-01-2022


Juventus, il Bayern ti soffia Zakaria

La Roma ha chiesto Vazquez al Real Madrid