L’agente FIFA Andrea D’Amico ha parlato del trasferimento di Federico Bernardeschi al Toronto e del momento del Napoli.

Radio Marte ha intervistato Andrea D’Amico che ha spiegato la scelta di Bernerdeschi. “Io ho curato l’operazione per portare Federico Bernardeschi a Toronto per conto della società, quindi non saprei dire quanto davvero il Napoli abbia provato ad ingaggiarlo. Non mi sono però mai preoccupato delle offerte delle squadre italiane perché sapevo che l’offerta non avrebbe mai potuto essere pareggiata dalle italiane”.

C’è voluto del tempo perché bisognava mettere a punto il contratto, ma era già venuto quasi due mesi fa a vedere tutto, penso che la scelta risalga ad allora. Il Napoli sta vivendo un ricambio generazionale, ma Giuntoli è bravo: erano al corrente della possibile partenza di Koulibaly, quindi penso si fossero mossi per tempo, Giuntoli sa muoversi sotto traccia, come dimostra l’acquisto di Kvaratskhelia preso per tempo per sostituire Insigne“.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 20-07-2022


Dybala: “Roma, squadra in crescita, un privilegio lavorare con Mourinho”

Inler: “Kim è un leone, il Napoli deve prenderlo subito”