L’ex giocatore Antonio di Gennaro si è espresso sul fallimento della nazionale italiana cercando di spiegarne i motivi.

Antonio Di Gennaro ha analizzato lo stato del calcio italiano a TMW Radio. “Sono trent’anni che sento dire che bisogna riniziare a programmare il nostro calcio dai settori giovanili. Non so però se succederà mai. Non dobbiamo però dimenticarci che Mancini ha fatto un gran lavoro di cui l’Europeo è stata l’apoteosi. L’abbiamo vinto con un po’ di fortuna certo, ma abbiamo dimostrato di essere una grande squadra”.

Nazionale Italiana
Nazionale Italiana

Il problema è arrivato dopo: già contro la Bulgaria c’era stato un campanello d’allarme. I giovani non giocheranno mai in squadre forti. Scamacca che può andare all’Inter, secondo voi giocherà? Se gioca e fa due partite mediocri lo massacrano. Se Scamacca, dico lui che è uno dei più forti in prospettiva, andrà all’Inter, non so se potrà imporsi lì. I nostri giovani non sono valorizzati anche dal contesto del nostro calcio. Oggi si cercano solo calciatori fisici. L’Europeo ha mascherato questi problemi, non c’è niente di nuovo. Otto mesi fa c’erano i soliti problemi di adesso”.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 29-03-2022


Under 21: Nicolato assolve Mancini

Costacurta sottolinea gli errori del calcio italiano a tutti i livelli