Edin Dzeko rivela di essere stato cercato da Inter e Juventus negli anni scorsi e dice di non pensare al ritiro.

L’attaccante dell’Inter Edin Dzeko è stato intervistato dal Daily Mail tra prospettive future e retroscena di mercato. “Questa estate è stata la prima in cui mi sono detto ‘Non andrò via’. L’anno prima c’era stato qualcosa con la Juve, due anni fa era quasi fatta con l’Inter era quasi fatta. Questa estate non mi aspettavo di lasciare Roma dopo l’arrivo di Mourinho. Ho parlato con lui quando è arrivato, sapendo che avevo un anno di contratto e gli dissi che ero pronto a dare tutto chiedendogli però anche se avessi potuto valutare eventuali proposte essendo a scadenza l’anno dopo. Nei giorni successivi la Roma ha preso Abraham e l’Inter si è fatta avanti“. 

Nessuno si aspettava di vedere l’Inter nella posizione in cui è adesso, ma io quando sono arrivato non avevo alcun timore. Stiamo andando bene, speriamo di continuare così, intanto abbiamo vinto la Supercoppa dopo dieci anni e siamo arrivati agli ottavi di Champions dopo dieci anni. Qui lavoro come non mi era mai successo prima. Prima e dopo l’allenamento, faccio un lavoro molto importante per prevenire gli infortuni. Il ritiro? Ho parlato tanto con alcuni ex compagni che si sono ritirati presto. Dopo sei mesi si erano pentiti. La carriera è una sola e questa è la mia più grande motivazione, voglio continuare a giocare ancora a lungo”.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 12-02-2022


Pioli: “Siamo più maturi rispetto agli anni scorsi, rinnovo Theo segnale importante”

Insigne: “Ho un carattere particolare che spesso non è stato capito, Sarri e Spalletti…”