Euro 2020, malore in campo per Eriksen in Danimarca-Finlandia

Il calciatore danese, dopo attimi di spavento in campo, è sveglio e cosciente. L’Interista resta ricoverato in ospedale per accertamenti.

Il calciatore danese, dopo attimi di spavento in campo, è sveglio e cosciente. L’Interista resta ricoverato in ospedale per accertamenti.

Attimi di gelo al Parken di Copenhagen dove sul finire del primo tempo della prima gara del girone B tra Danimarca e Finlandia, Christian Eriksen si è accasciato a terra per un malore.
I soccorsi hanno cercato di rianimare il centrocampista dell’Inter praticandogli un massaggio cardiaco. Il giocatore è stato portato via in barella, circondato da teli per nasconderlo dalle telecamere. Attimi di panico e paura, ma fortunatamente un comunicato delle Federazione danese di qualche minuto fa ha scongiurato il peggio: il calciatore è sveglio e cosciente ed è stato trasportato all’ospedale Rigshospitalet dove rimarrà ricoverato per ulteriori accertamenti.
La Uefa ha inoltre comunicato, in un primo momento la sospensione del match, per poi ufficializzare lo slittamento della gara alle 20:30.