Euro2020, Girone C: Olanda agli ottavi da prima. L’Ucraina c’è

L’Olanda vince e vola agli ottavi dove affronterà una delle migliori terze. Da Austria-Ucraina potrebbe uscire la sfidante dell’Italia. 

L’Olanda vince e vola agli ottavi dove affronterà una delle migliori terze. Da Austria-Ucraina potrebbe uscire la sfidante dell’Italia.

Gli Orange chiudono la pratica Austria con un gol per tempo. Il rigore trasformato da Depay dopo appena dieci minuti e il gol di Dumfries nella ripresa, su una bella ripartenza degli olandesi regala i tre punti alla selezione di De Boer che vola in testa al girone con la certezza del primo posto. Agli ottavi l’Olanda affronterà una delle migliori terze. L’Austria, che ha cercato di reagire dopo lo svantaggio, è quasi sempre sbattuta contro il muro eretto dalla difesa degli Orange con la coppia De Vrij e de Ligt praticamente perfetti e insuperabili. L’Olanda conferma di essere una squadra di qualità e con ottime individualità. Agli sterili attacchi austriaci, i padroni di casa sono apparsi in costante controllo della gara consapevole delle proprie forze e cercando di sfruttare le abilità dei propri velocisti in ripartenza. Diverse le occasioni da rete mancate da parte della selezione di De Boer che avrebbe potuto chiudere la gara con un risultato decisamente più rotondo.
Nella sfida pomeridiana delle 15:00, l’Ucraina rompe la striscia negativa di sei sconfitte consecutive senza vittoria e torna a vincere la partita di un campionato Europeo. La selezione di Shevchenko, riscatta la sconfitta dell’esordio e  si porta a 3 punti in classifica non senza fatica rilanciandosi per un posto agli ottavi battendo per 2-1 la Macedonia del Nord nella seconda giornata del gruppo C. Decisive le reti nel primo tempo di Yarmolenko Yaremchuk, agli ospiti non basta Alioski.​ Per Pandev e compagni non arriva il primo storico punto in un Europeo nonostante una buona prova. Match entusiasmante e ben al di sopra delle aspettative con le due formazioni che si sono imposte dividendosi i due tempi. Nella prima frazione di gioco, infatti, l’Ucraina ha meritato il doppio vantaggio ma nella ripresa la selezione macedone ha avuto uno scatto d’orgoglio e ha dominato. Equilibrio anche nei calci di rigore: uno per parte ed entrambi sbagliati, anche se la Macedonia con Alioski ha avuto il merito di trasformare la ribattuta a differenza dell’ucraino Malinovskyi.

GIRONE C – LA CLASSIFICA

  1. OLANDA                                   6pt
  2. UCRAINA                                 3pt
  3. AUSTRIA                                  3pt
  4. MACEDONIA DEL NORD    0pt

GIRONE C – PROSSIMO TURNO

Lunedì 21 giugno 2021, ore 21:00 – Ucraina vs Austria (Bucarest)
Lunedì 21 giugno 2021, ore 21:00 – Macedonia del Nord vs Olanda (Amsterdam)

IL TABELLINO: UCRAINA-MACEDONIA DEL NORD 2-1

Marcatori: 29′ Yarmolenko (U), 32′ Yaremchuk (U), 57′ Alioski (M).

UCRAINA (4-1-4-1): Bushchan; Karavaev, Zabarnyi, Matviyenko, Mykolenko; Stepanenko; Yarmolenko (69′ Tsygankov), Shaparenko, Zinchenko, Malinovskyi (92′ Sobol); Yaremchuk (69′ Besiedin).
A disposizione: Dovbyk, Kryvtsov, Makarenko, Marlos, Pyatov, Sudakov, Sydorchuk, Trubin, Tymchyk.
CT: Shevchenko.

MACEDONIA DEL NORD (3-4-1-2): Dimitrievski; Ristovski, Velkoski (85′ Ristevski), Musliu; Nikolov (46′ Trajkovski), Ademi (85′ Trickovski), Spirovski (46′ Churlinov), Alioski; Bardi (77′ Avramovski); Pandev, Elmas.
A disposizione: Bejtulai, Hasani, Jankov, Kostadinov, Radeski, Ristovski M., Siskovski.
CT: Angelovski.

Ammoniti: 43′ Shaparenko (U), 59′ Velkoski (M), 83′ Avramovski (M).

Arbitro: Rapallini (ARG).

IL TABELLINO: OLANDA-AUSTRIA 2-0

Marcatori: 11′ Depay (O), 67′ Dumfries (O)

Ammoniti:  10′ Alaba (A), 14′ De Roon (O), 69′ Bachmann (A), .

Arbitro: Grinfeld (ISR).