Europa League, blitz della Roma in Olanda: 2-1 all’Ajax

La squadra di Fonseca espugna l’Amsterdam Arena grazie ai gol di Pellegrini e Ibanez. Tra una settimana il ritorno all’Olimpico

Una buona Roma vince ad Amsterdam per 2-1 e si mette in un’ottima posizione in ottica qualificazione. Non è stata una gara brillante per tutti i 90′, per la squadra di Fonseca, confusionaria in occasione del gol olandese e che ha rischiato tantissimo, nel secondo tempo, di subire il raddoppio. Nel momento peggiore della gara, però, due episodi che l’hanno ribaltata: prima il rigore parato da Pau Lopez su Tadic, poi il gol fortunoso di Pellegrini su papera di Scherpen. Poi, all’84’, la rete di Ibanez che potrebbe essere decisivo per l’approdo alle semifinali.

La partita

Nel primo tempo la Roma parte bene, e si fa vedere varie volte dalle parti di Scherpen. Tra i più attivi Leonardo Spinazzola, assolutamente imprendibile sulla fascia sinistra e autore delle sgroppate che più mettono in difficoltà la squadra di Ten Hag. Il terzino della Nazionale, però, si fa male al 29′ e deve lasciare il posto a Calafiori. I giallorossi si fanno vedere con un bel tiro dalla distanza di Cristante, ma alla fine viene fuori l’Ajax. Che, al 39′, colpisce su una disattenzione colossale della difesa giallorossa: Diawara sbaglia un retropassaggio per Mancini, il pallone è intercettato da Klaassen che va in profondità per Tadic. Il serbo chiude il triangolo e il numero 6 porta in vantaggio gli olandesi.

La ripresa prosegue sulla falsariga della fine del primo tempo, con la Roma che pasticcia in difesa e con l’Ajax che ha le occasioni migliori. Pau Lopez sbaglia tutti i rinvii con i piedi e i lancieri, al 53′, hanno un’occasione colossale per chiudere la partita: Ibanez atterra Tadic in area, l’arbitro indica il dischetto. Dagli undici metri, però, il portiere spagnolo riscatta la prestazione negativa e respinge la conclusione del numero 10 dell’Ajax. È il momento di svolta della gara: la Roma prende coscienza dei propri mezzi e inizia a giocare, e la gara si fa più bella e aperta. Due minuti dopo Dzeko ha una buona occasione di testa ma la sua conclusione colpisce l’esterno della rete.

Al 57′ la Roma pareggia. Punizione dal limite dell’area, sul pallone va Pellegrini che tira sul primo palo. La conclusione è facile, ma Scherpen si lascia sfuggire clamorosamente la sfera e regala il pari ai giallorossi. L’Ajax si ributta in avanti e ha una buona occasione con Brobbey al 69′, ma Pau Lopez si oppone col corpo e tiene in partita i suoi. Che passano a cinque minuti dalla fine: angolo di Pellegrini, Klaassen la devia male di testa nella zona di Ibanez. Il difensore brasiliano la stoppa di petto ed esplode un sinistro potentissimo su cui Scherpen non può nulla. È un gol fondamentale, che permette alla Roma di presentarsi alla gara di ritorno con due risultati su tre, e anche con la possibilità di passare il turno pur perdendo 1-0. La vincente giocherà contro la vincente di Granada-Manchester United.

Gli altri risultati

In contemporanea si sono giocate le altre gare dei quarti di finale di Europa League

Arsenal-Slavia Praga 1-1

Dinamo Zagabria-Villarreal 0-1

Granada-Manchester United 0-2

Le gare di ritorno si giocheranno tutte giovedì 15 alle 21

Il tabellino di Ajax-Roma 1-2

AJAX (4-3-3): Scherpen; Rensch (33′ st Klaiber), Timber, Martinez, Tagliafico; Alvarez, Klaassen, Gravenberch; Antony (43′ st Idrissi) , Tadic, Neres (19′ st Brobbey). Allenatore: Ten Haag. A disposizione: Reiziger, Kotarski, Kasanwirjo, Ekkelenkamp, Timber, Kudus, Taylor, Traoré.

ROMA (3-4-2-1): Pau Lopez; Mancini, Cristante, Ibanez; Bruno Peres, Diawara, Veretout (32′ st Villar), Spinazzola (29′ pt Calafiori); Pedro, Lo. Pellegrini; Dzeko (32′ st Borja Mayoral). Allenatore: Fonseca. A disposizione: Mirante, Fuzato, Santon, Ciervo, Milanese, Perez.

ARBITRO: Karasev (Rus).

I Video di Calcioblog

Ultime notizie su Europa League

Tutto su Europa League →