Il presidente del Real Madrid Florentino Perez torna a parlare della trattativa con Kylian Mbappé.

Florentino Perez spiega a El Chiringuito TV cosa c’è dietro il rifiuto di Kylian Mbappé di andare al Real Madrid. “Mbappé sognava di giocare nel Real Madrid. Volevamo portarlo lo scorso agosto e non lo hanno voluto cedere, continuava a dire che voleva giocare per il Real Madrid. Tutto è cambiato in 15 giorni: da un lato pressione politica, dall’altra economica“.

Kylian Mbappe
Kylian Mbappe

Kylian è molto giovane, se lo chiama il Presidente della Repubblica, un ragazzino è colpito, anche se non ha molto senso che chiami il presidente della Francia…Mi ha mandato un messaggio. Si vedeva già che non era il calciatore che volevamo. Non mi sento tradito. Nessun giocatore nella storia è più grande del Real Madrid e questo non cambierà. Non abbiamo firmatonessun pre contratto perché non è possibile. Non ci è permesso farlo. Porte chiuse per il futuro? Mai detto che è finita per sempre. Magari in tre anni le cose possono cambiare

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 16-06-2022


Totti: “Dybala alla Roma? dipendesse da lui ci sarebbe buona speranza”

Totti: “Se dipendesse da Dybala forse andrebbe alla Roma”