L’allenatore dell’Atalanta Gian Piero Gasperini spiega cosa non ha funzionato nella passata stagione, un’annata ritenuto però comunque positiva.

Lunga intervista della Gazzetta dello Sport a Gian Piero Gasperini che mostra tutta la sua voglia di ripartire nella prossima stagione. “Vedrete un’Atalanta da battaglia, animata da spirito di rivincita. Uscire dalle coppe ci ha dato rabbia. Vedremo che squadra nascerà. Oggi sul mercato l’Atalanta è come in campo: dinamica, coraggiosa, si sbatte, non resta rintanata a Zingonia. Non ha ancora chiuso un affare, ma non ho nulla da rimproverare”.

Duvan Zapata Atalanta

Come alla squadra. Mi dispiace è che molti hanno considerato fortemente negativa la nostra stagione. Non è vero. Abbiamo pagato infortuni, Var e colpe nostre. Ma la squadra non ha mai dato la sensazione di essere cotta. Non dico che l’Atalanta non abbia speso. L’Atalanta ha speso, ma in attacco non è stato fatto ciò che chiedevo: inserire un pezzo, poi un altro… E ci siamo ritrovati a fare tic-toc al limite per 60’, senza entrare in area, senza calciare, strappare una punizione, un rigore… E in contropiede ci facevano gol“.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 03-07-2022


Milan, Ragno: “Maignan? è strepitoso come riesce a stare in partita”

Pioli cambia volto al Milan?