Joshua Zirkzee

Il difensore Simone Iacoponi è stato compagno di squadra dell’olandese nella sua prima esperienza in Italia al Parma.

Simone Iacoponi ha parlato di Joshua Zirkzee a MilanNews non nascondendo un minimo di sorpresa per la sua rapida ascesa. “Quando è venuto da noi era un momento particolare. Era la sua prima esperienza nel campionato italiano e inizialmente ha avuto qualche difficoltà in più. Però era evidente che avesse delle qualità importanti. Tecnicamente e fisicamente era un giocatore di altissimo livello. A Bologna ha trovato la sua dimensione, più che altro grazie alla fiducia da parte della squadra e del mister sono venute fuori le qualità che si vedevano a Parma”.

A primo acchito

“Il primo impatto è stato di un giocatore che aveva un potenziale enorme che faceva fatica a esprimerlo. Non esaltava le sue qualità, per una questione di ambientamento e una questione di squadra. Con noi va detto che ha giocato veramente poco”.

Joshua Zirkzee
Joshua Zirkzee

L’exploit

“Sinceramente non me l’aspettavo, non pensavo diventasse un uomo mercato di questo livello. O almeno non con questa velocità. Ma i numeri sono dalla sua parte, ha fatto giocate importanti e fisicamente è un giocatore formato, che può ancora migliorare nelle scelte di gioco. Può già essere importante per una grande squadra”.

Cosa colpisce

“La sua personalità. È un giocatore che è convinto di quello che può fare. Ed è un’arma vincente”.

Il paragone con Ibrahimovic

“Il paragone ci può stare per la loro stazza e le loro movenze, ma Joshua è molto più tecnico rispetto a Ibra che era più concreto”.

L’articolo Iacoponi: “Al Parma Zirkzee faticava ad esprimersi, non mi aspettavo che diventasse un così importante uomo mercato” proviene da Notizie Milan.

Riproduzione riservata © 2024 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 21-06-2024


Milan, anche il Chelsea su Theo: possibile rinforzo per Maresca

Bucchi: “Fonseca mi piace, così come Pioli, non vedo un salto di qualità clamoroso”