Il centrale di difesa da mettere nell’organico, con l’esperienza necessaria, a disposizione di Massimiliano Allegri resta uno dei punti chiave del mercato che il Milan si appresta ad affrontare. I nomi che sono circolati non si contano, ma certamente il primo della lista da quasi è un anno resta quello di Nemanja Vidic, difensore serbo ormai anche ex capitano del Manchester United, ovvero una delle prossime vittime dell’addio di Sir Alex Ferguson alla panchina dei Red Devils.

Dunque Vidic è sul mercato e i grandi club europei lo sanno bene. Eliminando per un attimo le russe e il Monaco, cioè le variabili impazzite dell’estate, il gigantesco centrale (che nell’ultimo anno ha avuto diversi problemi di natura fisica) è nel taccuino anche del Real Madrid soprattutto qualora il passaggio in Spagna di Ancelotti trovasse le ultime conferme. Il Milan però ci crede e ha mosso le diplomazie internazionali, cioè principalmente Galliani che in genere si occupa in prima persona di questo tipo di movimenti, e sarebbe pronto a spingersi fino a 10 milioni di euro pur di arrivare al puntello che Allegri chiede da tempo.

Il retroscena che può avvantaggiare il Diavolo è che i procuratori del giocatore vanno dicendo che lui preferirebbe un’esperienza in Italia piuttosto che altri campionati o addirittura vestire una casacca diversa in Inghilterra (dove solo l’Arsenal avrebbe forse l’appeal giusto per puntare a un ripensamento in questo senso, come dimostrato dal caso Rooney). Non è semplice per il Milan che deve ovviamente prima liberarsi di alcune zavorre in rosa e perfezionare un paio di uscite che forniscano un minimo di cash. Due nomi su tutti quelli di Boateng e Abate.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

calciomercato milan notizie notizie calciomercato

ultimo aggiornamento: 08-06-2013


Juventus – Higuain, operazione al dunque, con l’Arsenal in pressing

Il calciomercato dell’Inter: tutte le notizie di oggi, 8 Giugno 2013