Milan

L’ex centrocampista Stefano Impallomeni loda le qualità dell’olandese ma anche il campionato disputato dalla squadra di Pioli.

Stefano Impallomeni a TMW Radio ha trattato diversi argomenti a partire da Italia-Bosnia e dalle ambizioni della squadra di Spalletti. “Italia che ha cercato di fare qualcosa in più soprattutto dalla trequarti e questo ha influito nelle scelte di Spalletti. Frattesi credo sia la nota positiva e l’uomo da monitorare. Credo che possa insidiare chi è titolare oggi. E’ un giocatore diverso, molto tecnico, sa inserirsi, ha il gol nel sangue, e poi lo vedo con una personalità notevole. E a noi serve gente così. Se dovesse arrivare in semifinale però questa Nazionale sarebbe già un successo”.

Joshua Zirkzee
Joshua Zirkzee

Cosa manca rispetto al 2021

“C’era un blocco che giocava insieme da tempo, c’era esperienza nel gruppo, vedi Bonucci e Chiellini. E’ una squadra inferiore rispetto a quella che vinse nel 2021, credo lo sappia Spalletti, ma si deve lavorare per sbalordire sul piano dell’impegno e delle alchimie in campo. Ad oggi però dico che questa squadra non ha ancora quella cattiveria agonistica, che spero possa trovare d’incanto alla prima partita con l’Albania”.

Il possibile arrivo di Zirkzee al Milan

“L’operazione mi sembra a buon punto. Il Milan può beneficiare del suo talento e la capacità di raccordare il gioco offensivo della squadra. Il Milan è comunque arrivato secondo e la rosa va sì puntellata ma ricordiamoci che si è fatta rispettare in Serie A”. In realtà le ultime notizie parlano di una forbice ancora molto ampia tra l’offerta del club rossonero e le richieste dell’agente in termini di commissioni.

L’articolo Impallomeni: “Il Milan va puntellato ma ma si è comunque fatto rispettare in Serie A, Zirkzee sarebbe utilissimo per un aspetto” proviene da Notizie Milan.

Riproduzione riservata © 2024 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 12-06-2024


Sarri: “Meritavo di essere ascoltato almeno un quarto d’ora da qualche club italiano, rimpianto? Il Milan”

Milan: per il centrocampo non c’è solo Fofana, ecco il nuovo obiettivo