Luciano Spalletti

I dirigenti nerazzurri hanno pensato, anche se solo per poco tempo, al ritorno clamoroso del terzino portoghese ora di proprietà del City.

L’Inter potrebbe tornare sul mercato per far fronte all’infortunio di Tajon Buchanan; il canadese starà fuori dai campi per almeno 4 mesi.

L’annata in nerazzurro

Ieri i dirigenti hanno ripensato per un attimo a Joao Cancelo. Il portoghese che ora si sta mettendo in luce ad Euro 2024 è stato in prestito all’Inter nella stagione 2017/2018: l’allenatore era Luciano Spalletti e la squadra raggiunse la qualificazione alla Champions League dell’anno successivo grazie ad un finale al cardiopalma. L’Inter andò a vincere 3-2 sul campo della Lazio di Simone Inzaghi: i soldi della qualificazione alla massima competizione europea comunque non bastarono a far sì che Suning potesse riscattare il portoghese dal Valencia. Cancelo tornò in Spagna e fu venduto alla Juventus con cui vinse lo Scudetto l’anno dopo. Ora è di proprietà del Manchester City ma è ai ferri corti con Guardiola.

Joao Cancelo
Joao Cancelo

Suggestione breve ma intensa

L’Inter per la sostituzione di Buchanan ha pensato proprio a lui. Come riporta l’esperto di mercato Gianluca Di Marzio a Sky Sport, però, la principale barriera alla realizzazione di questo trasferimento si è rivelata ben presto essere di natura economica. Joao Cancelo percepisce attualmente un ingaggio intorno ai 10 milioni netti, una cifra che rende molto complessa la gestione dell’operazione sotto il profilo finanziario. Anche l’ipotesi di un trasferimento in prestito non sembra fattibile a causa delle elevate richieste economiche del giocatore.

Riproduzione riservata © 2024 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 04-07-2024


Serie A: ecco tutto il calendario dell’Inter, tour de force ad inizio girone di ritorno

Milan, Morata non esclude Zirkzee: ecco l’offerta di Moncada e Ibra