L’Inter ha posto in cima ai propri desideri Bento per la porta. Ecco il costo dell’operazione e la situazione Sommer.

L’Inter si trova in una fase cruciale della sua programmazione sportiva, soprattutto per quanto riguarda il ruolo di secondo portiere. La squadra nerazzurra, dopo aver escluso l’ipotesi di riscattare Emil Audero dalla Sampdoria, ha virato decisamente su un nuovo obiettivo per rafforzare questo ruolo chiave. Tra i vari nomi sondati, quello che emerge con maggiore forza è senza dubbio Bento, attualmente sotto i riflettori dell’Athletico Paranaense.

Il prezzo di Bento: tra investimento e valutazione futura

L’Athletico Paranaense ha fissato il prezzo di Bento attorno ai 15 milioni di euro, una cifra che l’Inter sembra essere pronta a investire. La valutazione del club brasiliano riflette non solo le qualità attuali del portiere, classe 1999, ma anche il potenziale di crescita nel medio-lungo termine. L’intenzione dell’Inter è quella di garantirsi un portiere capace di ricoprire immediatamente il ruolo di vice Sommer, con l’obiettivo di valutare, in seguito, l’opportunità di promuoverlo titolare una volta scaduto il contratto dello svizzero, previsto per il 30 giugno 2026.

Josep Martinez
Josep Martinez

La concorrenza internazionale per Bento

Nonostante l’Inter appaia in prima linea per l’acquisto di Bento, la strada verso la firma non è priva di ostacoli. Squadre del calibro di Liverpool e Atletico Madrid stanno infatti monitorando con attenzione le prestazioni del giovane portiere, come riportato da SportsZone. Questo interesse internazionale evidenzia ulteriormente il valore attribuito a Bento nel panorama calcistico attuale e potrebbe complicare i piani dell’Inter, costretta a competere con club di grande prestigio.

Cosa significa per il futuro dell’Inter

L’acquisizione di Bento rappresenterebbe per l’Inter non solo la risoluzione di una necessità immediata, legata al ruolo di secondo portiere, ma anche un importante investimento per il futuro. Con Sommer che si avvicina alla fase calante della sua carriera, avere già in rosa un potenziale successore di alto livello garantirebbe continuità e sicurezza tra i pali. Inoltre, l’eventuale arrivo di Bento potrebbe inserirsi in un più ampio progetto di rinnovamento della rosa, mirato a garantire competitività e successi nel lungo termine.

L’Inter, dunque, si muove sul mercato con decisione e un occhio attento verso il futuro, consapevole che la scelta del portiere non riguarda solo l’aspetto difensivo immediato, ma un progetto sportivo più ampio e ambizioso. La dirigenza nerazzurra si trova ora a dover navigare tra le complessità delle trattative di mercato, mantenendo saldo l’obiettivo di consolidare la squadra sia per la prossima stagione sia per quelle a venire.

L’articolo Inter, Bento prima scelta: costo dell’operazione e situazione Sommer proviene da Notizie Inter.

Riproduzione riservata © 2024 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 05-06-2024


Inter, agente di Icardi in sede: Correa e Radu sul tavolo

Inter, per Buongiorno è pressing Napoli: la mossa di ADL