Inter-Bologna 3-1: le pagelle. Hakimi imprendibile: 7,5. Molto bene Sanchez e Brozović.

Altro passo avanti in campionato dell’Inter. A San Siro, una doppietta di un ritrovato Hakimi permette ai nerazzurri di ottenere i tre punti.

Altro passo avanti in campionato dell’Inter. A San Siro, una doppietta di un ritrovato Hakimi permette ai nerazzurri di battere il Bologna dell’ex Mihajlovic. Una vittoria che dà conferme e fa bene al morale della squadra di Antonio Conte in vista del decisivo match di mercoledì in Champions League.

Inter-Bologna 3-1: le pagelle

Inter 

Handanovic 6: Si fa trovare pronto quando viene chiamato in causa, soprattutto nel finale.

Skriniar 6,5: Per la gioia di Mister Conte è tornato il vero muro nerazzurro. Perfetto su Barrow.

Hakimi 7,5:  Imprendibile. Pare stia ancora correndo negli spogliatoi di San Siro. Il marocchino è dovunque. Imprendibile. (71′ Darmian 6: Buono il suo impatto sulla gara.)

Gagliardini 6,5: Mezz’ala sempre più nel vivo del gioco. Altra buona gara del 5 nerazzurro che garantisce corsa e qualità.

Brozović 7: Metronomo e regista fondamentale della squadra. Splendido l’assist calibrato per il primo gol di Hakimi.

Vidal 6,5 : Il cileno non sbaglia più. Fa ordine in mezzo al campo e dà il via ad ogni ripartenza nerazzurra come avvenuto in occasione del terzo gol. (71′ Barella 6: entra con lo spirito giusto e mette nelle gambe minuti preziosi in vista del match di mercoledì)

Perisic 6+: Suo il cross per il gol che sblocca la gara. Spinge poco sulla corsia, ma il croato è autore di una gara molto attenta in fase difensiva.

Sanchez 6,5: Ottima gara del cileno nel venire incontro al gioco e smistare i palloni. Prova da vero regista offensivo della squadra.(91′ Eriksen s.v.)

Lukaku 7: Dominante come sempre. Il gol è l’emblema del suo strapotere fisico. Il belga è un vero e proprio leader anche in campo. Per tutta la gara indica ai suoi compagni i movimenti da fare. (71′ Lautaro 6: Bravo a ritagliarsi in un paio di occasioni l’opportunità di realizzare il quarto gol non trovando, però, fortuna.)

All. Conte 6,5: Non cede alla tentazione del turnover massiccio e la squadra non sbaglia l’approccio alla gara. Ottima la gestione dei cambi in vista del match di mercoledì in Champions.

Bologna

Skorupski 6,5: Evita la goleada nerazzurra. Ottimo il tempismo nelle uscite che permettono al polacco di salvare la propria porta dai tentativi a rete di Lukaku.

Medel 6: Buona prestazione del cileno che tiene testa, finché può, al suo connazionale Sanchez. (63′ Vignato 6,5: Bravo a seguire e chiudere l’azione del gol che regala, per poco, qualche speranza di rimonta.)

Danilo 5,5: La forma fisica non è quella di un tempo e soffre le infilate nerazzurre. Meglio nelle marcature e negli uno contro uno.

Tomiyasu 5: Il giapponese fa vedere tutti i suoi limiti in fase difensiva anche se Lukaku è un cliente scomodissimo per tutti.

De Silvestri 5,5: Si preoccupa fin troppo di Perisic ed è nulla in fase offensiva.

Schouten 5,5: É costretto ad arrendersi alla fisicità dei centrocampisti nerazzurri.

Svanberg 5: Soffre la dinamicità dei suoi avversari. Spesso in ritardo sulle seconde palle. (63′ Dominguez 6: entrato bene in partita. Bravo ad approfittare della giocata di Palacio in area di rigore e creare l’occasione del gol che ha, momentaneamente riaperto il match.)

Hickey 4,5: Probabilmente si starà continuando a chiedere, come per tutta la serata, dove sia Hakimi. Il giovanissimo scozzese non cura minimamente la fase difensiva e si preoccupa solo, con scarsi risultati, di spingere nella metà campo avversaria. (63′ Khailoti 5,5: L’emozione del debutto in Serie A si trasforma in un ingresso in campo non sufficiente.)

Soriano 5,5: Prova a farsi vedere tra le linee senza mai trovare una posizione che posso creare pericoli alla difesa avversaria.

Barrow 5: In costante ritardo nei ripiegamenti difensivi. Non si accende mai e sbatte contro il muro eretto dalla difesa nerazzurra. (79′ Barri s.v.)

Palacio 6-: Il colpo di tacco che dà il via all’azione del gol bolognese è l’unica luce in una partita di ombre. (79′ Vergani s.v.).

All. Mihajlovic 5,5: Il cambio modulo funziona solo a metà. Dalla metà campo in su, il Bologna fa fatica a creare trame di gioco che possano mettere gli attaccanti rossoblù nelle condizioni di far gol.

I Video di Calcioblog

Ultime notizie su Inter

Tutto su Inter →