Sta per arrivare la decisione sul caso plusvalenze dell’Inter, le operazioni sott’occhio quelle di Radu e Pinamonti.

Arrivano delle news per la vicenda sul caso delle plusvalenze dell’Inter, prossimamente potrebbe arrivare la richiesta di archiviazione secondo le ultime indiscrezioni.

La notizia è arrivata dall’agenzia dell’ANSA, che notifica infatti dalle indagini svolte non sono parsi elementi che possono giustificare un reato e di conseguenza la richiesta di giudizio.

Sono stati analizzati vari documenti, le varie mail, alcuni SMS che sono stati sequestrati da dirigenti nerazzurri del club a dicembre.

IM_Sede_Inter
IM_Sede_Inter

Ebbene queste indagini sembrano non aver portato ad un nulla di fatto, in particolare per la manovra di cessione di certi giocatori di media bassa qualità.

La Procura di Milano aveva ipotizzato il reato di falso in bilancio ma sembra che questo non sia appoggiato dalle prove da esse in possesso.

I casi maggiormente analizzati dal nucleo di Polizia economico finanziaria della Gdf a cui è stato delegato, sono la vicenda del portiere Ionut Radu dal Genoa e dell’attaccante Andrea Pinamonti oggi rientrato alla base. Continuiamo anche con il difensore Zinho Vanheusden mai esploso veramente. Questi sono i nomi più rilevanti, ma sono stati analizzati anche alcuni casi di giocatori della Primavera e altri di basso livello.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

Inter

ultimo aggiornamento: 01-06-2022


Roma, accordo di collaborazione con Fendi fino al 2024

Milan: RedBird riceve in prestito 600 milioni da Elliott per l’affare