Giuseppe Marotta Piero Ausilio

Il Giorno ha svelato quale sarebbe piano di manovra in chiave mercato che ha in mente il gruppo Oaktree, prossimo a rilevare l’Inter.

La prossima fase per l’Inter dopo il passaggio di proprietà

Nelle ultime ore, il mondo del calcio si trova in attesa del cambiamento ufficiale alla guida dell’Inter, con il passaggio imminente dalla gestione di Steven Zhang a quella del fondo americano Oaktree. La comunità dei tifosi nerazzurri si interroga su quali saranno le future mosse del nuovo titolare e le implicazioni per il club.

Il futuro dell’Inter sotto la nuova proprietà

Il fondo Oaktree, che sta per assumere il controllo dell’Inter, pare voglia procedere con cautela, evitando rivoluzioni immediate nella struttura dirigenziale del club. La filosofia operativa dovrebbe mantenersi in linea con quella adottata da Zhang, privilegiando l’autofinanziamento e una certa autonomia nelle decisioni di mercato, pur nell’ambito di una continuità gestionale. Questo almeno fino alla designazione delle nuove figure chiave come il presidente e il consiglio d’amministrazione, previste nella prossima assemblea dei soci.

Db Varese 17/09/2022 – campionato di calcio serie A femminile / Inter-Pomigliano / foto Daniele Buffa/Image Sport
nella foto: Giuseppe Marotta

Strategie a lungo termine e speculazioni sul mercato

Dal canto suo, Oaktree non nasconde l’ambizione di cedere il club entro un periodo compreso tra i tre e i cinque anni, puntando nel frattempo a incrementarne il valore. La strategia sembra quindi orientata a garantire stabilità e attrattività all’Inter nel medio periodo, possibilmente valorizzando il suo marchio e i risultati sportivi.

Nonostante le voci e le congetture, non ci sono al momento conferme ufficiali riguardo l’esistenza di un acquirente già interessato a prendere le redini del club dall’attuale fondo americano. La situazione è in divenire e potrebbero servire ancora mesi per vedere delinearsi un quadro più chiaro riguardo il futuro proprietario dell’Inter.

In questo scenario di attesa e aspettative, la certezza per i fan e gli osservatori è che la strategia a breve termine sembra incentrata sulla continuità e la prudenza, mentre lo scenario a lungo termine resta ancora tutto da definire, con possibili sviluppi che potrebbero cambiare nuovamente le sorti del club milanese.

L’articolo Inter, Oaktree sul mercato: “Carta bianca ma Club si deve autofinanziare” proviene da Notizie Inter.

Riproduzione riservata © 2024 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 21-05-2024


Inter, dietro Oaktree c’è Brookfield: chi sono e la scalata al Club

Zenga: “Calhanoglu e Lautaro sono i top ma per per il simbolo è un altro”